L'attore britannico Christian Bale potrebbe tornare sul maxi schermo, questa volta con un film dell'universo Marvel. Premiato con l'Oscar per il ruolo di Batman nella trilogia di successo sul Cavaliere Oscuro, Bale sarebbe ora in trattativa per una parte nel cinecomic Thor: Love and Thunder, quarto capitolo della saga dedicata all'affascinante Dio del Tuono.

Thor 4, cast e data di uscita

L'uscita del film nelle sale americane è prevista per il 5 novembre 2021. Ancora una volta diretto dal regista neozelandese Taika Waititi, l'ultimo capitolo della saga vanta un cast stellare del quale faranno parte non solo Chris Hemsworth, volto di Thor, ma anche Tessa Thompson nei panni di Valchiria e Natalie Portman con un doppio ruolo, quello di Jane Foster e un'inaspettata versione femminile dell'eroe. Quest'estate inizieranno le riprese del film, ma a quale personaggio presterà il volto Christian Bale è ancora un mistero. Il sito d'informazione cinematografica americano Collider sarebbe venuto a conoscenza in maniera esclusiva della sua presenza nel cast. Un'indiscrezione però, non confermata dalla Marvel, che finora non si è espressa sul tema.

Il successo della saga sul Dio del Tuono

Il quarto capitolo della saga arriva dopo il successo di Thor: Ragnarok uscito nel 2017 che ha incassato oltre 850 milioni di dollari in tutto il mondo, e potrebbe rappresentare un importante esordio per l'attore di American Psycho nel mondo dei cinecomic. Un attore del calibro di Christian Bale d'altronde, potrebbe essere quello che serve alla Marvel per riportare l'entusiasmo nel fan che, con Avengers:Endgame, hanno visto scomparire alcuni dei personaggi più amati dell'universo della casa madre Disney, come La Vedova Nera e soprattutto Iron Man.

Christian Bale a fianco di Matt Damon: Ford v Ferrari

Di recente il successo per Bale è arrivato con il film Le Mans '66 – La grande sfida, uscito nel 2019 che ha oltrepassato i 200 milioni di dollari di incassi, nel quale la star americana veste i panni del pilota britannico Ken Miles a fianco della co star Matt Damon. La pellicola racconta le vicende della scuderia statunitense Ford, guidata dal progettista Carroll Shelby, con il compito di costruire una vettura in grado di vincere la storica gara di Le Mans del 1966 contro l'avversaria Ferrari. Per il suo ruolo, Bale ha concorso ai Golden Globe 2020 con la nomination a miglior attore in un film drammatico.