14 Ottobre 2015
21:13

Festival di Berlino 2016: Meryl Streep sarà Presidente di Giuria

La Signora degli Oscar sarà a Berlino per la quinta volta, ma stavolta in panni decisamente ben diversi. Dopo tantissime soddisfazioni professionali, è arrivato anche l’incarico di Presidente di Giuria di uno dei festival più importanti del mondo, che la vedrà impegnata dall’11 al 21 febbraio 2016.
A cura di Ciro Brandi

La Signora degli Oscar, Meryl Streep, sarà Presidente della Giuria al 66° Festival di Berlino, che si terrà dall'11 al 21 febbraio 2016. La straordinaria attrice tornerà, quindi, a Berlino, per la quinta volta, ma in una veste tutta nuova. La prima volta risale al 1999, anno in cui ha ricevuto il Premio Berlinale Camera, poi 4 anni dopo per il film “The Hours”, vincitore dell’Orso d’Argento; nel 2006 è stata tra i protagonisti del film, in concorso, “Radio America”, di Robert Altman e infine nel 2012, quando ha ricevuto l’Orso d’Oro alla sua sfolgorante carriera. Il Direttore della Berlinale, Dieter Kosslick, in una nota ha dichiarato quanto segue:

Meryl Streep è una delle artiste più creative e poliedriche del cinema. Per dimostrare il nostro entusiasmo per il suo straordinario talento, le abbiamo assegnato l'Orso d'oro nel 2012 alla carriera. Sono molto felice che torni a Berlino e con la sua esperienza artistica assuma la presidenza della Giuria Internazionale.

Il commento dell’attrice non si è fatto attendere:

E' sempre una grandissima emozione tornare al festival in qualsiasi circostanza, ma è con grande piacere ed anticipazione che attendo il mio ruolo nella giuria. La responsabilità in qualche modo intimorisce, dato che non sono mai stata Presidente di nulla prima, e spero di essere all'altezza delle distinte giurie degli anni precedenti. Sono grata per l'onore.

Non solo Berlino: ecco i prossimi impegni di Meryl Streep

Naturalmente, nell’attesa, l’attrice non sarà di certo assente dalle sale. Dopo averla ammirata in “Dove eravamo rimasti” – uscito nei nostri cinema l 10 settembre scorso – nei panni della cantante rock Ricki Rendazzo, il 23 ottobre sbarcherà nelle sale statunitensi con “Suffragette”, diretto da Sarah Gavron, dove l’attrice è nei panni di Emmeline Pankhurts, un’attivista e politica britannica che si mise alla guida del movimento suffragista femminile del Regno Unito. Non è tutto, perché la Streep sarà anche la protagonista del comedy-drama “Florence Foster Jenkins”, diretto da Stephen Frears, in cui vestirà i panni di una parrucchiera di New York col sogno di diventare una grande cantante d’opera, anche se ha scarsissime dote vocali. Insomma, l’attrice ha decisamente davanti a se un futuro ricchissimo e pieno d’impegni, per la gioia di tutti i suoi ammiratori.

"Dove eravamo rimasti", Meryl Streep si racconta e canta dal vivo in una scena del film (ESCLUSIVA)
"Dove eravamo rimasti", Meryl Streep si racconta e canta dal vivo in una scena del film (ESCLUSIVA)
26.253 di Spettacolo Fanpage
Meryl Streep presenta "Dove eravamo rimasti", nelle sale il 10 settembre 2015 (ESCLUSIVA)
Meryl Streep presenta "Dove eravamo rimasti", nelle sale il 10 settembre 2015 (ESCLUSIVA)
La giuria del 74esimo Festival di Cannes è donna: 5 su 7 giurati sono registe e attrici
La giuria del 74esimo Festival di Cannes è donna: 5 su 7 giurati sono registe e attrici
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni