L'attesa del sequel di Frozen è ormai finita, il 27 novembre 2019 è arrivato nelle sale Frozen 2-Il segreto di Arendelle, ed è già iniziata la gara al confronto non solo con il precedente capitolo, ma anche con gli altri film di animazione che la Disney ha diffuso in questi mesi. Riuscirà il film della Pixar a superare le aspettative?

Il sequel di Frozen

Già a partire dai primi trailer diffusi dalla Disney le premesse per la riuscita del film sembravano piuttosto promettenti. Le avventure di Anna ed Elsa stavolta si fanno ancora più avvincenti, principesse, eroine, sorelle che combattono per affermare sé stesse a dispetto di difficoltà e pregiudizi. L'amore c'è, il divertimento anche, la magia è un ingrediente fondamentale, la suspense non manca e quindi sembrerebbe proprio che ci siano tutti i presupposti per rendere impeccabile "Il segreto di Arendelle", considerando che le classifiche dei film d'animazione mettevano al secondo posto, tra i film più visti e con il maggior incasso di sempre, proprio Frozen-Il regno di ghiaccio. Al primo posto attualmente c'è il live-action de Il Re Leone, la domanda sorge quindi spontanea: riusciranno Anna ed Elsa a superare la storia d'animazione più nota di sempre e scalare la cima di queste classifiche?

I film d'animazione con il maggior incasso

Per avere una visione più chiara, guardiamo nel dettaglio i numeri, o per meglio dire gli incassi, che in questi anni hanno totalizzato i più celebri film di animazione: a completare il podio, dopo Il Re Leone e il primo Frozen che hanno incassato rispettivamente 1,631,724,000 e 1,274,219,009, al terzo posto abbiamo Gli Incredibili 2 che ha superato il miliardo di dollari complessivamente al botteghino, dopo i Minions che non rientrano nella famiglia Disney, al quinto posto di questa classifica c'è Toy Story 3 che ha guadagnato un miliardo di dollari. Insomma delle cifre davvero da capogiro, che rendono una testimonianza di quanto questi film catturino l'attenzione di una gran fetta di pubblico, non più solo bambini, ma anche gli adulti, soprattutto quando si parla di live-action, sono particolarmente affascinati dalle produzioni Disney.

Frozen riuscirà a superare Il Re Leone?

Certo è che il film de Il Re Leone ha ottenuto un successo clamoroso, quindi, sebbene le premesse siano più che positive e che gli incassi americani abbiano già ampiamente ricompensato questo secondo capitolo della nuoca creazione Disney-Pixar, per scoprire se la storia delle principesse dei ghiacci abbia fatto breccia nel cuore dei più appassionati, dovremmo aspettare qualche mese per capire se, magari con un po' d'orgoglio femminista, Anna ed Elsa siano riuscite a contrastare la bellezza del film realizzato completamente in computer grafica.

Considerando che circa sei anni fa, quando è uscito il primo film, ci fu una vera e propria Frozen mania, tutti erano in visibilio per le musiche, la storia, i personaggi, divertenti e non banali, fu un vero e proprio colpo di fulmine tra film, critica e spettatori che premiarono entusiasti la novità della Disney. A distanza di non poco tempo, quindi, il timore che la delusione possa essere dietro l'angolo serpeggia, ma stavolta sembra che Frozen 2 voglia essere un film di più alto respiro, un film che potrebbe, davvero, sbancare perché ha tutti i numeri necessari per riuscirci.