Directors Guild Of America Awards – Show, 2006
in foto: Directors Guild Of America Awards – Show, 2006

La morte di Carl Reiner ha senza dubbio scosso il mondo di Hollywood e in particolar modo quello della commedia hollywoodiana. Mente e volto di grandi spettacoli e film, Reiner è stato per molti un mentore o comunque una forte fonte di ispirazione. Tra i suoi ruoli più famosi resta quella di Saul Bloom nella triologia di Ocean's eleven con la star dell'olimpo cinematografico George Clooney.

Il ricordo di George Clooney

Ricordando Reiner, in una breve intervista fornita al The Daily Beast, Clooney ha affermato: “Carl Reiner ha reso ogni stanza in cui è entrato più divertente, più intelligente, più gentile. Sembrava tutto così semplice. Che dono incredibile ci ha fatto. La sua è stata una vita ben spesa e noi di conseguenza l'abbiamo vissuta meglio con lui. Riposa in pace amico mio".

Le foto di loro due insieme sul palco della 58a edizione dei Directors Guild Of America Awards (tenutisi presso l'Hyatt Regency Century Plaza il 28 gennaio 2006 a Los Angeles, in California) i premi assegnati annualmente dal sindacato che rappresenta i registi statunitensi, considerati come i reali anticipatori delle vittorie degli Oscar che vengono comunicate nemmeno un mese dopo, hanno iniziato a fare il giro dei social come ricordo commemorativo di una delle coppie più amate sul grande schermo.

L'amicizia con Mel Brooks e gli amori della sua vita

Oltre a Clooney, molto commentata e condivisa è l'amicizia che l'ha legato al collega Mel Brooks, con il quale si è accompagnato in un rapporto di sincero affetto e profonda stima per più di 70 anni in un viaggio documentato non solo sullo schermo ma anche nelle parole di più di un'intervista, rilasciate anche congiuntamente nel corso degli anni. Carl Reiner ha avuto tanti amici e un amore vero: è stato sposato con la moglie Estelle dal 24 dicembre 1943 sino alla morte di lei avvenuta il 25 ottobre 2008. Da questa unione longeva sono nati tre figli: il più celebre è Rob Reiner, regista di fama mondiale per pellicole come "Stand by Me" e "Misery non deve morire", poi Sylvia Ann Reiner, poetessa e cantante, ed infine Lucas Reiner, pittore e regista.