Ai premi di Hollywood, si sa, si parla di cinema ma anche di gossip. Lo dimostra il caso dei Golden Globe 2020, che ha visto tra i grandi protagonisti della serata Brad Pitt, premiato come miglior attore non protagonista per "C'era una volta a… Hollywood" di Quentin Tarantino. Al di là del riconoscimento (meritatissimo) che arriva finalmente – all'età di 56 anni – a un attore tra i più iconici del cinema contemporaneo, gli occhi di tutti erano puntati sul possibile incontro con la sua ex Jennifer Aniston, anche lei presente alla cerimonia. Immancabilmente, al momento del discorso di Pitt alla consegna del Globe, l'astuta regia si è soffermata proprio sul volto della Aniston. Potete vederla nella foto qui sopra o nel video in basso, e cercare di interpretare la sua espressione: affetto, simpatia o amore mai finito?

Brad Pitt e Jennifer Aniston sono di nuovo amici

Pare che Pitt e la Aniston si siano visti davvero, dal momento che da tempo hanno seppellito i vecchi rancori e sono tornati in ottimi rapporti. Lo ha spiegato lo stesso divo sul red carpet, a un intervistatore di ET News: "Incontrerò Jen … è una buona amica. È la seconda reunion più importante dell'anno per lei, dopo quella di Friends!". Il riferimento è allo storico selfie con il cast della sitcom, in cui lo stesso Pitt, ai tempi del loro matrimonio, recitò come guest star. Lui e la Aniston, una delle coppie più belle della storia di Hollywood, sono stati sposati dal 2000 al 2005, fino a quando l'incontro tra Brad e Angelina Jolie non ha mandato a monte tutto. A oltre tre anni dal divorzio dalla Jolie, lui risulta ancora ufficialmente single. E c'è una parte dei suoi fan che sogna ancora un possibile ritorno di fiamma con la Aniston.

Il discorso di Brad Pitt ai Golden Globe è per DiCaprio

Nel suo discorso ai Golden Globe 2020, Pitt non ha comunque parlato della sua vita privata e il suo pensiero è stato soltanto per l'amico Leonardo DiCaprio: "Volevo ringraziare il mio complice in questa avventura, LDC ( Leonardo DiCaprio). Prima di The Revenant guardavo anno dopo anno gli attori nominati assieme a lui ritirare premi, alzarsi e ringraziarlo di cuore e so perché. Lui è una star di serie A, un gentiluomo. Non sarei qui senza di te, amico, grazie. Detto questo, vorrei aggiungere che io ti avrei fatto spazio su quella porta (in riferimento a "Titanic", ndr)". La "coppia" più bella della serata, in fin dei conti, sono stati loro.