17 Aprile 2010
16:13

Happy Family, Salvatores sbarca a Londra

Il nuovo e ottimo film di Gabriele Salvatores sbarca a Londra per l’Italian Cinema London: ma il regista di Happy Family ha rischiato di non poter atterrare a Londra.
A cura di Emanuele Rauco
Gabriele Salvatores qui sul set, ora a Londra

Sorridente e con bombetta d’ordinanza. Così è stato fotografato Gabriele Salvatores al suo arrivo a Londra in occasione dell’Italian Cinema London, rassegna inglese che ogni anno mostra al pubblico d’Oltremanica una selezione di film italiani. Tra questi il più importante, e forse anche il più bello, è proprio Happy Family, commedia stilizzata con cui Salvatores ha già incassato più di 4 milioni di euro.

Ma per Salvatores non era garantita la presenza: l’autore di Mediterraneo e Io non ho paura infatti è arrivato con l’ultimo aereo prima che la Gran Bretagna bloccasse i voli a causa della nube vulcanica islandese. All’arrivo, a proposito del cinema italiano festeggiato a Londra, ha dichiarato: “Il Neorealismo e la Commedia all'Italiana sono stati fondamentali per farci diventare grandi. Poi bisogna ‘uccidere' metaforicamente i genitori per andare avanti”.

E di questi “figli” col compito di superare i genitori, il Festival mostrerà parecchi film: dalla commedia corale Ex di Brizzi a Lo spazio bianco di Francesca Comencini con Margherita Buy (candidata al Nastro d’Argento per Due partite, scritto dall’altra Comencini, Cristina), da Christine Cristina – il film d’esordio alla regia di Stefania Sandrelli – ad Alza la testa, con uno straordinario Sergio Castellitto premiato al Festival del Marocco. E molti altri tra documentari (Videocracy), cortometraggi e film di finzione e qualità, come Dieci inverni di Mieli. Una bella panoramica, che si spera possa spingere il pubblico inglese ad amare il nostro cinema e a importarlo con più costanza.

Emanuele Rauco

Salvatores e la sua famiglia felice
Salvatores e la sua famiglia felice
Diego Abatantuono regista di Area Paradiso una fiction sul razzismo per Mediaset
Diego Abatantuono regista di Area Paradiso una fiction sul razzismo per Mediaset
Abatantuono e Salvatores nel premio Oscar Mediterraneo: per chi ama cinema e calcio
Abatantuono e Salvatores nel premio Oscar Mediterraneo: per chi ama cinema e calcio
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni