175 CONDIVISIONI
22 Settembre 2013
12:05

I 10 super attori che non hanno mai vinto l’Oscar

10 star di prima grandezza del panorama cinematografico internazionale unite dallo stesso bizzarro destino: non hanno mai vinto l’Oscar al miglior attore protagonista (o non).
A cura di Ciro Brandi
175 CONDIVISIONI

Se avete già dato un’occhiata alla lista sottostante, spinta dalla curiosità, allora avrete già esclamato: ma com’è possibile? Eh si, gli attori che fanno parte di questo elenco sono tutte stelle di prima grandezza del panorama cinematografico mondiale, amatissimi dalle donne per il loro fascino e dai migliori registi per il loro innato talento. Eppure, nella loro bacheca – piena di riconoscimenti – manca l’ambita statuetta dorata, il premio massimo per chi fa questo mestiere. C’è chi ci è andato vicinissimo, chi lo ha ricevuto come regista, dopo anni e anni di carriera, o chi, semplicemente, si è visto beffare dal destino. A voi il compito di trovarne altri da aggiungere alla lista.

1 – Johnny Depp

John Christopher Depp II è uno degli attori più pagati e amati di Hollywood. Ha ricevuto tre candidature all'Oscar per i film “La maledizione della prima luna”, “Neverland – Un sogno per la vita” e “Sweeney Todd – Il diabolico barbiere di Fleet Street”, vincendo il Golden Globe come miglior attore per quest'ultimo. Finora, ha collezionato 10 nomination. Quando si deciderà l’Academy a premiarlo come si deve?

2 – Harrison Ford

E’ uno dei pilastri del cinema mondiale. Ha dato vita a personaggi indimenticabili come il contrabbandiere spaziale Ian Solo nella prima trilogia di “Guerre stellari” di George Lucas, l'archeologo Indiana Jones nella tetralogia di film diretti da Steven Spielberg e prodotti dallo stesso Lucas, l'agente della CIA Jack Ryan in “Giochi di potere” e “Sotto il segno del pericolo”, e il cacciatore di replicanti Rick Deckard in “Blade Runner” di Ridley Scott. Attualmente è nelle nostre sale col thriller “Il potere dei soldi”, ma anche la sua bacheca è monca di un pezzo fondamentale: la mitica statuetta dorata.

3 – Brad Pitt

Nel suo curriculum ci sono film indimenticabili come “Vento di passioni”, “Seven” di David Fincher, “Sleepers” e “L'esercito delle 12 scimmie”, film che gli fa vincere un Golden Globe gli fa guadagnare la prima nomination agli Oscar. Nel 2009 riceve una nuova nomination per la straordinaria interpretazione di Benjamin Button nel film “Il curioso caso di Benjamin Button”, diretto sempre da David Fincher e poi arriva la terza nel 2012 con “L'arte di vincere”, di Bennett Miller, dove interpreta Billy Beane. Forza Brad, ce la puoi fare.

4 – Edward Norton

È osannato dai registi di tutto il mondo per la sua versatilità e il suo innato talento. Ha ricevuto due candidature al Premio Oscar per i film “Schegge di paura” e “American History X”, vincendo il Golden Globe come miglior attore non protagonista per il primo film citato. E’ storica, comunque, la sua interpretazione dello skinhead americano  nel secondo film, ma purtroppo non ha convinto del tutto l’Academy.

5 – Clint Eastwoood 

Mr. Eastwood ha vinto due volte l’Oscar per la miglior regia, uno alla memoria Irving G. Thalberg e due come miglior film, ma mai come miglior attore nella sua lunghissima carriera. Nel 1993 ottenne la nomination come miglior attore  per “Gli Spietati”, ma non riuscì a battere Al Pacino e la sua interpretazione nel film “Profumo di donna. Nel 2005 arriva un’altra chance con il bellissimo “Million Dollar Baby” e, quell’anno, ci pensò Tom Hanks con “Forrest Gump” a strappargli la statuetta dalle mani.

6 – Tom Cruise

Il buon Cruise è stato candidato per tre volte ai Premi Oscar e ha vinto tre Golden Globe. L’interpretazione del veterano del Vietnam Ron Kovic in “Nato il 4 luglio”, gli valse nel 1990 la sua prima nomination agli Oscar e un Golden Globe. Nel 1997 ottenne la seconda nomination agli Oscar, grazie a “Jerry Maguire” e due anni dopo arriva quella per “Magnolia”. Niente di fatto, finora.

7 – John Travolta

Il grande John, grazie a “La febbre del sabato sera”, oltre alla grande notorietà, ottenne anche una nomination agli Oscar. L'enorme celebrità alla fine degli anni settanta è accresciuta dalla versione cinematografica di “Grease”. I suoi film divengono icone degli anni della disco-music. Quentin Tarantino lo volle per il ruolo di Vincent Vega in “Pulp Fiction” che lo riportarono alla ribalta dopo anni di standby, fruttandogli anche numerose nomination agli Oscar, al Festival di Cannes e al Festival di Berlino. Ad oggi, però, zero oscar nel curriculum anche per lui.

8 – Leonardo DiCaprio

È giunto alla fama mondiale alla fine degli anni novanta grazie al ruolo di Jack Dawson nel film “Titanic”, e negli anni ha lavorato principalmente con Martin Scorsese, con cui ha stretto un ottimo sodalizio professionale dal 2002. E’ amato da registi come James Cameron, Clint Eastwood, Christopher Nolan, Steven Spielberg, Woody Allen e Quentin Tarantino, che ne hanno fatto l'attore simbolo della sua generazione. Nella sua carriera ha ricevuto 3 nomination agli Oscar e 9 nomination ai Golden Globe, vincendone uno per la sua interpretazione di Howard Hughes nel film “The Aviator”. Che sia solo l’Academy a non amarlo?

9 – Samuel L. Jackson

L’attore ha ricevuto una nomination per “Pulp Fiction” ma poi ha recitato in numerosi film di successo, anche se il pubblico lo associa generalmente ai film diretti da Spike Lee e Quentin Tarantino. Con il primo gira “Fa la cosa giusta” del 1989, “Mo' Better Blues” e “Jungle Fever” mentre con Tarantino ricordiamo il già citato “Pulp Fiction”, “Jackie Brown” e “Django Unchained”, in un cameo in “Kill Bill vol. 2” e come voce narrante in “Bastardi senza gloria” (2010). Jackson ha inoltre interpretato altri due ruoli di rilievo: il Maestro Jedi Mace Windu nella nuova trilogia di “Guerre stellari” e Nick Fury nei film dell'universo Marvel Comics. È stato inserito nel libro dei Guinness dei Primati 2009 come attore che in carriera ha realizzato il record di incassi al botteghino. Come mai non ha mai ricevuto l’Oscar? Destino beffardo.

10 – Liam Neeson

È stato candidato al premio Oscar nel 1994 per la sua interpretazione di Oskar Schindler in “Schindler's List” di Steven Spielberg. ma il riconoscimento fu assegnato a Tom Hanks per “Philadelphia”. Dopo quel film, ne ha girati altri 32, tra cui “Michael Collins”, “Star Wars: Episodio I – La minaccia fantasma”, “Gangs of New York”, “Le crociate”, “Io vi troverò”, “Il cavaliere oscuro – il ritorno”, ma non è mai riuscito a portare a casa l’Academy Award. Un vero peccato per un attore che ha iniziato la sua carriera nel 1979 e che ha all’attivo quasi 60 film.

175 CONDIVISIONI
Le 10 super attrici che non hanno mai vinto l’Oscar
Le 10 super attrici che non hanno mai vinto l’Oscar
I film che hanno vinto più Premi Oscar nella storia del cinema
I film che hanno vinto più Premi Oscar nella storia del cinema
Maximilian Schell vince l'Oscar come Milgior Attore
Maximilian Schell vince l'Oscar come Milgior Attore
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni