21 Luglio 2016
19:46

Il flop della saga ‘Divergent’: il quarto capitolo ‘Ascendant’ uscirà direttamente in tv

Il fiasco di “Allegiant” ha spinto i produttori a una drastica decisione: il quarto e ultimo capitolo “Ascendant” uscirà con molta probabilità direttamente in tv nel giugno 2017, dando forse l’avvio a una serie ambientata nello stesso universo narrativo. Dati alla mano, ecco perché la saga non ha saputo ripetere i fasti di “Hunger Games”.
A cura di Valeria Morini

Brutte notizie per i fan della saga "The Divergent Series" tratta dai romanzi di Veronica Roth, che vede protagonista l'attrice Shailene Woodley. Il flop al botteghino del terzo film "Allegiant", uscito lo scorso marzo al cinema, potrebbe aver segnato irrimediabilmente il destino dell'epopea fantascientifica, decretandone l'addio alle sale cinematografiche. Secondo Variety, l'intenzione di Lionsgate sarebbe trasformare "Ascendant", quarto e ultimo capitolo, in un film tv, saltando quindi la fase dell'uscita al cinema (inizialmente prevista per luglio 2017) e passando direttamente al piccolo schermo.

Si pensa a una serie tv spin off

La scelta è un chiaro segnale di resa di fronte a un prodotto che non ha certo saputo ripetere i fasti di altri franchise young adult (destinate cioè a un pubblico giovane, indicativamente tra i 15 e 25 anni) come "Twilight" o "Hunger Games". Il passaggio in tv (forse, con un cast diverso rispetto a quello dei film) potrebbe però avviare una fase di rilancio: c'è infatti l'idea di produrre una serie tv spin off, ambientata nel medesimo universo narrativo creato dalla fantasia della Roth. Al momento, Imdb segnala l'uscita del film tv in questione per il 7 giugno 2017, sebbene non siano ancora noti i dettagli dell'operazione.

Il declino di The Divergent Series: i dati al box office

Per capire meglio le ragioni della drastica decisione, ripercorriamo la storia al botteghino della saga. Il capostipite "Divergent" (2014), dopo un esordio da 54 milioni di dollari, ha conquistato in tutto negli Usa 150 milioni e 289 milioni nel mondo. Il successivo "Insurgent" ha fatto qualcosina in meno: dopo i 52 milioni del primo weekend, ha totalizzato 130 milioni sul mercato americano (e 297 milioni nel mondo). Infine, "Allegiant" non ha superato i 29 milioni di dollari del primo fine settimana e il totale è stato di 66 milioni sul mercato domestico e 179 milioni nel mondo.

Un calo clamoroso e un'evidente disaffezione da parte del pubblico per le avventure della intraprendente Tris, eroina in un mondo distopico diviso in rigide classi sociali, ritenuta meno carismatica della Katniss di "Hunger Games". Quali sono la ragioni di tale flop? Certamente, la Woodley non ha la popolarità di Jennifer Lawrence e la critica non ha mai guardato con favore a questa serie di film che, dopo un primo capitolo imperfetto ma interessante, ha abbassato notevolmente il suo livello qualitativo. Infine, neppure la presenza di divi come Kate Winslet e Naomi Watts, a fianco dei giovanissimi protagonisti, è bastata a salvare la saga dal declino inesorabile.

 
“Mission: Impossible”, 20 anni fa usciva il primo capitolo della saga
“Mission: Impossible”, 20 anni fa usciva il primo capitolo della saga
MacGyver torna con una nuova serie tv: il protagonista sarà Lucas Till della saga
MacGyver torna con una nuova serie tv: il protagonista sarà Lucas Till della saga "X-Men"
Johnny Depp nel mondo di Harry Potter, sarà nel secondo capitolo degli Animali Fantastici
Johnny Depp nel mondo di Harry Potter, sarà nel secondo capitolo degli Animali Fantastici
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni