50 CONDIVISIONI

“Independence Day: Rigenerazione”, gli alieni di Emmerich stanno per tornare

L’8 settembre sbarca al cinema questo attesissimo sequel del blockbuster del 1996. Ambientato 20 anni dopo la prima invasione degli alieni, ora il nostro pianeta ha sfruttato la tecnologia degli alieni per sviluppare nuove forme di difesa, ma una nuova e più potente minaccia sta per abbattersi con una forza devastante. Nel cast ci saranno vecchie e nuove glorie, tra cui Liam Hemsworth, Bill Pullman, Jeff Goldblum, Charlotte Gainsbourg e Brent Spiner.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Ciro Brandi
50 CONDIVISIONI
Immagine

Prepariamoci ad una nuova e devastante invasione alinea firmata da Roland Emmerich. “Independence Day: Rigenerazione”, infatti, arriverà nelle nostre sale a partire dal prossimo 8 settembre. La pellicola è il sequel del blockbuster “Independence Day”, del 1996, e nel corso degli anni, il titolo è cambiato varie volte, fino ad arrivare a quello di “Independence Day 4-Ever: Part I”, diventato poi “Independence Day – Resurgence”, tradotto, quindi in “Independence Day: Rigenerazione”. Il film si svolge 20 anni dopo la prima invasione degli alieni. Il nostro Pianeta ha sfruttato la tecnologia degli extraterrestri per sviluppare nuove forme di difesa, ma una nuova minaccia, ancora più potente della prima, sta per abbattersi con una forza devastante. La sceneggiatura è stata scritta dal regista con Dean Devlin, James A. Woods, Nicholas Wright, James Vanderbilt e, come molti di voi già sapranno, nel cast non ci sarà Will Smith, ma vecchie e nuove glorie come Liam Hemsworth, Bill Pullman, Jeff Goldblum, Jessie Usher, Charlotte Gainsbourg, Brent Spiner e tante altre star. Il film è uscito in USA, e in altri paesi, il 24 giugno scorso e, partendo da un budget di 200 milioni di dollari, ne ha già incassati 360.913.337. Emmerich, poche settimane fa, ha dichiarato ad Empire che ha già in mente il progetto di “Independence Day 3”, qualora il sequel avesse avuto il successo sperato. Beh, è decisamente sulla buona strada.

Immagine

La trama

L’umanità ha sempre saputo che sarebbero tornati. Infatti, a 20 anni di distanza dal primo attacco, gli alieni sono tornati sul nostro pianeta. Adesso, però, grazie all’utilizzo di tecnologia aliena, le nazioni della terra si sono unite nel creare un programma di protezione globale, anche se nulla ci potrà preparare ad un attacco alieno senza precedenti. Solo la genialità di un piccolo gruppo di uomini e donne salverà il mondo dell’estinzione.

Immagine

Il cast

Il cast completo del film è composto da: Liam Hemsworth (Jake Morrison), Bill Pullman (Thomas J. Whitmore), Jeff Goldblum (David Levinson), Jessie Usher (Dylan Dubrow-Hiller), Maika Monroe (Patricia Whitmore), Sela Ward (presidente Lanford), Charlotte Gainsbourg (dottoressa Catherine Marceaux), Joey King (Sam), Judd Hirsch (Julius Levinson), Vivica A. Fox (Jasmine), William Fichtner (generale Adams),  Robert Loggia (Geneale Grey), Brent Spiner (dott. Brakish Okun), DeObia Oparei (Dikembe), Gbenga Akinnagbe (agente Travis) e Samantha Logan (Anissa).

Immagine

Le curiosità sul film che dovete sapere

1. Il budget di questo sequel è stato di 200 milioni di dollari, 125 in più del primo film del 1996, che incassò 817.400.000 dollari, rivelandosi la pellicola di maggiore incasso dell’anno. Staremo a vedere se questo secondo film riuscirà a superarlo.

2. Will Smith doveva riprendere il ruolo del Capitano Steven Hiller, ma lo stesso Emmerich, in un’intervista, ha affermato che l’attore era “troppo caro”. La Fox, infatti, ha rifiutato la richiesta dell’attore di 50 milioni di dollari per due sequel.

3. Gli attori che sono già stati nel primo film e che riprenderanno i propri ruoli in questo sequel sono: Jeff Goldblum, Judd Hirsch, Bill Pullman, Brent Spiner, Vivica A. Fox, John Storey e Robert Loggia.

4. “Independence Day: Rigenerazione” è dedicato alla memoria dell’attore Robert Loggia, apparso nei due film nella parte del Generale Grey. Loggia, infatti, è venuto a mancare il 4 dicembre 2015, a 85 anni.

5. Nel cast, doveva esserci anche Susan Sarandon (probabilmente nei panni del Presidente Elizabeth Lanford) ma, l’attrice, quando ha letto la sceneggiatura l’ha trovata “incomprensibile e non interessante”.

6. Solo i cinefili più attenti avranno notato che “Independence Day: Rigenerazione” è il primo sequel girato da Emmerich in tutta la sua carriera.

7. L’attore Liam Hemsworth ha raccontato, in un’intervista, che durante le riprese del film, ha avuto incubi notturni in cui gli alieni gli davano la caccia, assieme al suo collega Jeff Goldblum.

8. Ben nove sono le compagnie che si sono occupate degli effetti speciali del film: Cinesite, Digital Domain, Image Engine, LUXX Studios, MPC, Scanline VFX, Trixter, Uncharted Territory e Weta Digital.

9. Liam Hemsworth ha rivelato che le riprese del film si fermarono per 4 giorni per mancanza di budget.

10. L'attore Jeff Goldbum, durante le pause tra le varie riprese in New Mexico, intratteneva la troupe e gli altri colleghi cantando e suonando grandi classici delal musica americana, da Frank Sinatra e Patsy Cline.

50 CONDIVISIONI
“Independence Day” compie 20 anni e li celebra con il sequel
“Independence Day” compie 20 anni e li celebra con il sequel
“Stonewall”: Roland Emmerich e la nascita del Movimento di liberazione omosessuale
“Stonewall”: Roland Emmerich e la nascita del Movimento di liberazione omosessuale
CineMust: i film da non perdere in uscita l’8 settembre
CineMust: i film da non perdere in uscita l’8 settembre
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni