13 Marzo 2018
23:44

“Io c’è”: la commedia di Aronadio con Edoardo Leo, Margherita Buy e Giuseppe Battiston

Alessandro Aronadio racconta la storia di Massimo (Edoardo Leo), proprietario di un b&b sull’orlo del fallimento che, escogiterà un modo molto originale per salvarlo: trasformare la sua attività in un luogo di culto, fondando una nuova religione, lo “Ionismo”. Ad aiutarlo, ci saranno la sorella Adriana (Margherita Buy) e lo scrittore Marco (Giuseppe Battiston).
A cura di Ciro Brandi

Alessandro Aronadio torna al cinema dopo il successo dei suoi primi due lungometraggi, “Due vite per caso”(2010) e “Orecchie”(2017), premiato a Venezia e a Montecarlo e nominato come Miglior commedia ai Nastri d’argento 2017. Adesso sbarca nelle sale con la commedia “Io c’è”, raccontando la storia di Massimo (Edoardo Leo), proprietario di un b&b sull’orlo del fallimento che, escogiterà un modo molto originale per salvarlo: trasformare la sua attività in un luogo di culto, fondando una nuova religione, lo “Ionismo”. Ad aiutarlo, ci saranno la sorella Adriana (Margherita Buy) e lo scrittore Marco (Giuseppe Battiston). Aronadio ha scritto la sceneggiatura con Edoardo Leo, Alessandro Aronadio, Valerio Cilio e Renato Sannio mentre le musiche sono di Santi Pulvirenti. Nel cast ci sono anche l’amatissima Giulia Michelini e il simpaticissimo Massimiliano Bruno. “Io c’è” sarà nelle sale a partire dal prossimo 29 marzo.

La trama

Massimo Alberti è il proprietario del “Miracolo Italiano”, bed and breakfast un tempo di lusso ridotto ormai ad una fatiscente palazzina. La crisi che ha messo in ginocchio la sua attività sembra non aver toccato i suoi vicini, un convento gestito da suore sempre pieno di turisti a cui le pie donne offrono rifugio in cambio di una spontanea donazione. Esentasse. Massimo ha un’illuminazione: per sopravvivere deve trasformare il “Miracolo Italiano” in luogo di culto. E per farlo, deve fondare una sua religione. Nasce così lo “Ionismo”, la prima fede che mette l’IO al centro dell’universo. Ad accompagnare Massimo nella sua missione verso l'assoluzione da tasse e contributi, la sorella Adriana, irreprensibile commercialista, e Marco, scrittore senza lettori e ideologo perfetto del nuovo credo. Preparatevi a convertirvi!

Il cast

Il cast completo del film è composto da: Edoardo Leo (Massimo Alberti), Margherita Buy (Adriana), Giuseppe Battiston (Marco), Giulia Michelini e Massimiliano Bruno.

Le curiosità sul film che dovete sapere

1. La pellicola è stata presentata al Festival di Venezia 2017 e ha avuto riscontri molto positivi da parte della critica.

2. Edoardo Leo e Giuseppe Battiston hanno già lavorato assieme nel blockbuster “Perfetti sconosciuti”(2016), di Paolo Genovese.

3. Le riprese si sono svolte per sei settimane a Roma.

'Io c'è' il film, Edoardo Leo e Alessandro Aronadio:
'Io c'è' il film, Edoardo Leo e Alessandro Aronadio: "Chi ha fede in un Dio vive meglio di noi"
1.622.189 di Spettacolo Fanpage
CineMust: i film da non perdere in uscita dal 28 marzo
CineMust: i film da non perdere in uscita dal 28 marzo
Chi è Laura Marafioti, la moglie di Edoardo Leo ballerina e cantautrice
Chi è Laura Marafioti, la moglie di Edoardo Leo ballerina e cantautrice
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni