Marco Ponti (“Santa Maradona”, “Passione sinistra”) è il regista di “Io che amo solo te”, film drammatico tratto dall’omonimo libro di Luca Bianchini che ha venduto ben 200.000 copie nel nostro paese, quindi era inevitabile una sua trasposizione cinematografica. La pellicola di Ponti scava a fondo nell’amore, eterno, ciclico, che travolge e “annienta” , in positivo e negativo, più generazioni, assoldando attori amatissimi del panorama cinematografico italiano come Riccardo Scamarcio, Laura Chiatti, Maria Pia Calzone, Michele Placido e c'è anche la partecipazione della cantante Alessandra Amoroso. Naturalmente, il titolo ci riporta subito alla mente la celeberrima e omonima canzone di Sergio Endrigo, del 1962, che ancora oggi continua a farci sognare, perché immortale e sentimentalmente sempre valida e che, ad oggi, ha ben 53 anni. Ambientata in una stupenda Puglia, assolata e fuori dal tempo, la pellicola di Ponti è in vero e proprio viaggio nell’amore, quello con la A maiuscola, col quale molto di voi potranno immedesimarsi e ritrovarsi. Il film sarà nelle nostre sale a partire dal 22 ottobre.

La trama

Ninella è una donna di 50 anni che ha avuto un grande amore, don Mimì, con cui non si è potuta sposare. Il destino, però, ci mette il suo zampino e le fa un regalo inaspettato: sua figlia Chiara si fidanza proprio con Damiano, il figlio dell'uomo che ha sempre sognato, e i due ragazzi decidono di convolare a nozze. Il matrimonio di Chiara e Damiano si trasforma in un vero e proprio evento per Polignano a Mare, paese bianco e arroccato in uno degli angoli più magici della Puglia.

Il cast

Il ricco cast completo è composto da: Riccardo Scamarcio (Damiano), Laura Chiatti (Chiara), Maria Pia Calzone (Ninella), Michele Placido (Don Mimì), Luciana Littizzetto (Zia Dora), Eva Riccobono (Eva), Eugenio Franceschini (Eugenio), Dario Bandiera (Maurizio), Enzo Salvi (Salvatore), Antonio Gerardi (Zio Franco Torres), Dino Abbrescia (Dino) e Alessandra Amoroso (Alessandra).