Secondo la stampa americana, l'attore James Franco sembra essere nuovamente sotto accusa per molestie sessuali, per le quali era già stato indiziato. Dopo il caso Weinstein molti altri esponenti del mondo dello spettacolo sono stati denunciati per aver molestato delle donne con cui avevano avuto a che fare.

Due studentesse accusano James Franco

Due giovani studentesse della scuola di recitazione fondata, qualche anno fa, da James Franco hanno intentato una causa nei confronti del divo americano, asserendo che le lezioni erano in realtà un modo che l'attore e i suoi soci avevano messo in piedi per approfittare di ragazze che desideravano intraprendere la carriera di attrici. Le ragazze in questione sono Sarah Tither-Kaplan e Toni Gaal che hanno presentato la causa alla Corte Suprema di Los Angeles a cui hanno spiegato che i proprietari della scuola avevano assunto "un comportamento inappropriato nei confronti delle studentesse, sessualizzando il loro potere di insegnanti e datori di lavoro e offrendo l’opportunità di ottenere dei ruoli nei loro progetti”. 

Cosa hanno dichiarato nella denuncia

Le studentesse hanno dichiarato che pensando di frequentare un ambiente accademico di livello, pagavano una retta di 300 dollari al mese e durante le lezioni raccontano di essere state intimidite e svilite come donne, mentre veniva sottolineata la loro valenza sessuale, al punto che coloro le quali fossero state disposte a spogliarsi di fronte a James Franco e agli altri soci, avrebbero ricevuto un trattamento privilegiato. Nelle carte presentate alla Corte Suprema, inoltre, le studentesse affermano che l'attore avrebbe tenuto nella scuola una master class sulle scene di sesso, dove ogni performance era tutt'altro che tendente alla finzione. I partecipanti a questo corso esclusivo venivano quindi provinati e filmati, i video poi erano esaminati dallo stesso Franco che avrebbe poi deciso chi includere nelle sue lezioni. I fatti risalirebbero al 2014, quando la scuola, la Studio 4, era ancora attiva nelle sedi di Los Angeles e New York.

Le prime accuse di molestie e le azioni legali

James Franco in realtà era già stato accusato di molestie nel 2018, quando un gruppo di cinque donne, tra cui la stessa Sarah Tither-Kaplan, aveva raccontato al Los Angeles Times di essere state molestate dall'attore. All'epoca dei fatti il suo legale, Michael Plonsker, aveva smentito quanto dichiarato, cosa che intende fare anche con le nuove accuse depositate in tribunale, oltre a chiedere danni alle ex studentesse per aver intentato una causa simile: "Non e' la prima volta che vengono fatte e sono state sempre finora smontate. James non solo si difenderà, ma chiederà di essere risarcito per esser stato trascinato in questa azione giudiziaria volgare".