5 Aprile 2015
19:27

Jamie Bell, da “Billy Elliot” a La Cosa ne “I Fantastici 4”

Nel 2000, ad appena 14 anni, diventò una star grazie al film “Billy Elliot” e oggi, a 29 anni, ha già girato pellicole di grande successo e si appresta a conquistare il box office nei panni de La Cosa nel reboot de “I Fantastici 4”, per la regia di Josh Trank.
A cura di Ciro Brandi

Quando ha girato “Billy Elliot”, per la regia di Stephen Daldry, Jamie Bell aveva solo 14 anni. La pellicola, ispirata alla storia vera del ballerino Philip Mosley, fu un successo clamoroso e convinse pubblico e critica, diventando uno dei migliori film inglesi di tutti i tempi. Da allora, ne è passata di acqua sotto i ponti per Jamie Bell che, praticamente, non so è mai fermato. Cresciuto in una famiglia di ballerini, il debutto sulle scene avviene nel musical teatrale “Bugsy Malone”, nel 1998, due anni prima che fosse scelto per il famoso film di Daldry. Dopo alcuni film di scarso seguito come “Deathwatch – La trincea del male”(2002), “Undertwo”(2004) di David Gordon Green e “Kidnapped – Il rapimento”(2005) di Arie Posin, il regista Peter Jackson gli offre un ruolo (Jimmy) in “King Kong”(2005), accanto a Naomi Watts e Adrien Broody.

Jamie Bell, una carriera in costante ascesa

Rilanciato da Jackson, Bell viene scelto per il ruolo di Ralph "Iggy" Ignatowski nello straordinario “Flags of Our Farthers”(2006) di Clint Eastwood e successivamente gira “Jumper – Senza confini”(2008) di Doug Liman, “The Eagle”(2011) di Kevin MacDonald e “Jane Eyre”(2011) di Cary Fukunaga. Nello stesso anno, anche Steven Spielberg si accorge di lui e lo assolda in “Le avventure di Tintin – Il segreto dell’Unicorno” offrendogli il ruolo del protagonista principale nel bellissimo film in motion capture. L’anno dopo è sul set di “40 carati” di Asger Leth e nel 2013 l’abbiamo visto nel ruolo di K nel controverso “Nymphomaniac” di Lars Von Trier. Il regista Bong Joon-ho lo ha voluto fortemente per “Snowpiercer”(2013), accanto a Chris Evans e Tilda Swinton, mentre nel 2014 è diventato anche il protagonista della serie tv “Turn”, inedita in Italia, basata sul libro “Washington's Spies: The Story of America's First Spy Ring”, del 2007, scritto dallo storico Alexander Rose, e che tratta delle vicende del Culper Ring durante la Guerra d’Indipendenza americana. L’attore sarà tra i protagonisti del reboot “Fantastic 4 – I Fantastici Quattro”, basato sui personaggi omonimi della Marvel Comics, diretto da Josh Trank, con Miles Teller, Kate Mara e Michael B. Jordan. Il suo ruolo sarà quello del granitico Ben Grimm/La Cosa e l’attore sembra aver già firmato per il sequel, previsto per il 2017. 

 
Miles Teller: 5 curiosità sul divo di "Divergent", “Whiplash” e de “I Fantastici 4”
Miles Teller: 5 curiosità sul divo di "Divergent", “Whiplash” e de “I Fantastici 4”
Squaglia dei cucchiai di plastica con una candela: quello che crea è fantastico
Squaglia dei cucchiai di plastica con una candela: quello che crea è fantastico
27.707 di TuttoTutorial
“Fantastic 4 – I Fantastici Quattro”: il nuovo trailer italiano, la trama e il cast
“Fantastic 4 – I Fantastici Quattro”: il nuovo trailer italiano, la trama e il cast
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni