16 CONDIVISIONI

Jeff Bridges sta guarendo dal cancro: “Sto meglio, torno a recitare”

“Mi sento meglio”, ha scritto a corredo di un post pubblicato sul suo profilo Instagram ufficiale l’attore premio Oscar, 71 anni, interprete de Il grande Lebowski. “Il cancro è in remissione: la massa ‘9 X 12’ si è ridotta alle dimensioni di una biglia”, prosegue la nota sul suo sito l’attore, al quale ad inizio anno era stato diagnosticato anche il coronavirus.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Giulia Turco
16 CONDIVISIONI
Immagine

Jeff Bridges sta vincendo la sua battaglia contro il cancro. L'attore premio Oscar interprete de Il grande Lebowski ha fatto sapere tramite il suo sito ufficiale e i suoi profili social che le sue condizioni di salute sono in via di miglioramento. "Mi sento meglio", ha scritto a corredo di un post pubblicato sul suo profilo Instagram ufficiale. "Il cancro è in remissione: la massa ‘9 X 12' si è ridotta alle dimensioni di una biglia", prosegue la nota sul suo sito l'attore, al quale ad inizio anno era stato diagnosticato anche il coronavirus: "Il mio Covid è nello specchietto retrovisore". 

Jeff Briges tornerà sul set

L'interprete, 71 anni, ha fatto sapere inoltre che presto tornerà al lavoro sul set di ‘The Old Man', la serie drammatica della quale è anche produttore esecutivo. "Sono entusiasta di tornare a lavorare su The Old Man! Sembra che sia venuto bene. Ecco una sbirciatina", anticipa lasciando una piccola anteprima ai suoi fan. L'uscita della serie era prevista per il 2021, ma la produzione è ferma dallo scorso ottobre, da quanto appunto a Bridges era stato diagnosticato il cancro. Un altro stop è arrivato invece a marzo 2020 per motivi legati alla pandemia.

Immagine

La scoperta del cancro

Lo scorso ottobre Jeff Bridges svelava al mondo la drammatica scoperta del cancro, un linfoma che gli ha imposto uno stop dal set per via delle cure che di lì a poco avrebbe dovuto intraprendere. L'attore nonostante tutto non ha mai perso il suo ottimismo: "Anche se si tratta di una malattia grave, mi sento fortunato ad avere a disposizione una grande squadra di medici e la prognosi è buona", raccontava. Lo scorso gennaio erano arrivate buone notizie da parte del divo che, nel frattempo aveva deciso di radersi completamente la testa: "Vado a fare una TAC per vedere se il mio nuovo protocollo sta riducendo il mio tumore. Si scopre che funziona magnificamente. La cosa si è drasticamente ridotta".

16 CONDIVISIONI
È morto Granville Adams, era Zahir Arif in Oz: aveva 58 anni
È morto Granville Adams, era Zahir Arif in Oz: aveva 58 anni
Sara Penelope Robin: "Saverio è la mia parte maschile, sono pronta per recitare in Mare Fuori"
Sara Penelope Robin: "Saverio è la mia parte maschile, sono pronta per recitare in Mare Fuori"
Doc torna in replica: "Luca Argentero è una capra a recitare", la reazione dell'attore
Doc torna in replica: "Luca Argentero è una capra a recitare", la reazione dell'attore
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni