Da Variety arriva già il nome di colui che sarà chiamato a condurre la novantesima edizione degli Academy Awards. La notte degli Oscar 2018 sarà presentata da Jimmy Kimmel, che viene dunque confermato per il secondo anno consecutivo. La cerimonia di premiazione più importante di Hollywood si terrà in diretta dal Dolby Theatre il 4 marzo 2018.

Anchorman, comico e attore, al timone del Jimmy Kimmel Live! dal 2003, il presentatore americano (ma di origini italiane da parte della madre) è stato ottimo padrone di casa agli Oscar 2017 – con quel tweet ironico mandato in diretta al presidente Trump – e ha reagito così alla notizia della sua conferma:

Se pensate che abbiamo rovinato la fine in questa edizione, aspettate a vedere cosa abbiamo programmato per lo show del novantesimo anniversario!

Gli Oscar 2017 e la gaffe dello scambio di buste

Kimmel fa riferimento all'ormai celebre gaffe nel finale della cerimonia 2017, quando a causa di un involontario scambio di buste l'Oscar come miglior film è stato inizialmente consegnato a "La La Land", salvo poi proclamare come legittimo vincitore "Moonlight".

"È stato il finale più strano dai tempi di Lost", ha commentato lo stesso Kimmel dopo l'evento. Mentre un'inchiesta interna all'Academy ha fatto rotolare le teste dei responsabili che hanno commesso il fatale errore, Kimmel ha rischiato ingiustamente di passare alla storia come il presentatore dell'edizione più clamorosa di sempre. Nel 2018 avrà una seconda chance: già aspettiamo con ansia il suo discorso di introduzione.