"Jojo Rabbit" torna al cinema in questa strana stagione estiva post lockdwn e balza in testa al box office del fine settimana. Il film di Taika Waititi era già uscito a gennaio, ma il mix di dolcezza, comicità e riflessione sull'ottusità del nazismo e di tutti i totalitarismi è perfetto per portare una ventata di ottimismo nel difficile periodo che stiamo vedendo. Uscito in 39 sale, ha raccolto oltre 33mila euro. Molto lentamente e con gradualità, gli incassi degli esercenti italiani stanno crescendo, parallelamente alla progressiva riapertura delle sale: gli schermi attivi nel weekend erano 842 (quasi il 23% del totale). Intanto, il Mibact ha annunciato lo stanziamento di altri 20 milioni di euro in sostegno dei cinema, oltre a 2 milioni per le arene estive.

Jojo Rabbit, la favola di cui abbiamo bisogno ai tempi del Covid

"Jojo Rabbit" racconta la storia del piccolo Jojo (il promettente Roman Griffin Davis), che nella Vienna sconvolta dalla guerra cresce con il mito di Hitler ed è fedelissimo alla causa del nazismo, al punto di avere il Führer come amico immaginario (interpretato dallo stesso Waititi, che è per metà ebreo e per metà Maori). La madre (Scarlett Johansson), al contrario, dissente silenziosamente e nasconde in casa una ragazza ebrea. Sarà proprio quest'ultima, insieme a una drammatica serie di circostanze e all'escalation del conflitto, a cambiare per sempre la sua vita e la sua coscienza.

Al secondo posto Favolacce

Scende in seconda posizione "Favolacce" dei fratelli d'Innocenzo, baciato da un successo di critica e da una messe di premi. Ai Nastri d'Argento 2020 ha ricevuto ben cinque riconoscimenti tra cui quello come miglior film dell'anno. Il film ha una distribuzione curiosa: prima uscito in streaming on demand, sta avendo un discreto successo in sala ma è eccezionalmente è già visibile anche su Sky. In classifica, sono presenti parecchi film usciti in sala prima della pandemia, come "Piccole donne", "La Dea Fortuna" di Ozpetek, "Parasite" e "1917". Non decolla più di tanto "Matthias & Maxime", l'ultimo film di Xavier Dolan che invece è una delle poche nuove uscite.

 Il box office del weekend

1 Jojo Rabbit – weekend: €33.359 (totale: €3.965.806)
2 Favolacce  – weekend: €18.831 (totale: €77.817)
3 Piccole Donne – weekend: €11.403 (totale: €5.893.521)
4 Matthias & Maxime – weekend: €9.609 (totale: €28.179)
5 La Dea Fortuna – weekend: €9.181 (totale: €8.198.717)
6 Parasite – weekend: €8.228 (totale: €5.609.924)
7 Odio l'estate – weekend: €7.743 (totale: €7.454.267)
8 Ammèn – weekend: €7.536 (totale: €15.762)
9 I Miserabili – weekend: €5.842 (totale: €85.051)
10 1917 – weekend: €5.628 (totale: €6.625.594)