26 Ottobre 2017
22:37

Josh Herdman oggi: da Gregory Goyle in “Harry Potter” a lottatore di arti marziali miste

Il ruolo di Gregory Goyle, il bulletto che, in coppia con Vincent Tiger, era agli ordini di Draco Malfoy per dare filo da torcere ad Harry e ai suoi amici, lo ha reso famoso in tutto il mondo. Oggi, a 30 anni, Herdman ha trasformato in maniera incredibile il suo fisico fino a diventare un campione di arti marziali miste ma ha anche vari progetti cinematografici in cantiere.
A cura di Ciro Brandi

Nel 2001, ha iniziato la sua avventura nella saga di “Harry Potter” e, in seguito, ha preso parte a tutti gli altri sequel del franchise. Josh Herdman, all’epoca, aveva 14 anni ed è diventato una vera e propria star nei panni di Gregory Goyle, membro dei Serpeverde col sul amico Vincent Tiger (Vincent Crabbe). Entrambi figli dei Mangiamorte, i due sono gli scagnozzi – inizialmente alquanto tonti – di Draco Malfoy che daranno del filo da torcere ad Harry, Ron ed Ermione nel corso dei vari capitoli, diventando sempre più esperti. La carriera di Herdman è legata soprattutto alla saga del maghetto, ma nel corso degli anni, l’attore ha avuto una trasformazione fisica decisamente incredibile ed è diventato il campione di uno sport difficile e molto duro.

La carriera oltre “Harry Potter”

Herdman, il cui nome completo Joshua Mintone, è nato ad Hampton (Londra) ed è figlio dell’attore Martin Herdman. Dopo aver girato il primo capitolo della saga che l’ha reso famoso, “Harry Potter e la pietra filosofale”, diretto da Chris Columbus, girò la commedia “Pantaloncini a tutto gas”(2002), di Peter Hewitt. Nello stesso film, recita anche Rupert Grint, il simpatico Ron Weasley del franchise sul maghetto. Anche se impegnato dal 2001 al 2011 con le riprese dei vari capitoli, Herdman ha preso parte anche a varie serie tv, tra cui “Metropolitan Police”(2001), “The Bill”(2004), “UGetMe”(2003-2005) e “Strike Back”(2010).

La trasformazione fisica e la MMA

Dal 2011 in poi, l’attore appare in pellicole di scarso seguito come “The Estate Film”(2011), diretto da Steven Drew; “Piggy”(2012), per la regia di Kieron Hawkes; “Common People”(2013), di Stewart Alexander e Kerry Skinner e le serie tv “Maghi contro alieni”(2013) e “Coming Up”(2013). In quei stessi anni, però, l’attore si è trasformato da bulletto paffutello della saga potteriana a vero e proprio atleta, con un fisico d’acciaio ed enormi tatuaggi sulle braccia. Il motivo è presto detto. Herdman si è appassionato alle MMA, cioè le arti marziali miste e, nell’aprile del 2016, ha battuto il polacco Janusz Walachowski, nella categoria Catchweight (80kg). Nonostante il successo anche nello sport, l’attore non ha mai lasciato il mondo della recitazione e, poco tempo fa, in una delle sue tante interviste, ha dichiarato:

Ho ancora un agente e sostengo sempre dei provini. Se mi offrissero un ruolo da protagonista lo accetterei al volo, ma mi piacerebbe una parte da lottatore in gabbia (Cagefighter) o almeno di arti marziali. Sapendo che sono già un esperto, gli addetti ai casting almeno non dovrebbero spendere soldi inutili in allenamenti e cose del genere.

“Cagefighter” e i progetti in cantiere

Il regista Jesse Quinones deve averla letta, perchè gli ha offerto la parte di Reiss nel film “Cagefighter”, incentrato proprio sulla vita di un lottatore di arti marziali, che attualmente non ha ancora una data d’uscita. In cantiere, però, Herdman ha altri quattro titoli: i drammatici “Sink”, di Mark Gillis e “Giantland”, diretto da Yousaf Ali Khan; il thriller “Two Graves”; di Gary Young e “Robin Hood”, di Otto Bathurst, dove reciterà accanto a Taron Egerton e Jamie Dornan.

Alessio Sakara lascia Tu sì que vales alla quinta puntata: “Devo prepararmi per il Mondiale”
Alessio Sakara lascia Tu sì que vales alla quinta puntata: “Devo prepararmi per il Mondiale”
Harry Potter è imperdibile, anche se sono passati 20 anni
Harry Potter è imperdibile, anche se sono passati 20 anni
Chi è Alessio Sakara, conduttore con Belén Rodriguez di Tu sì que vales
Chi è Alessio Sakara, conduttore con Belén Rodriguez di Tu sì que vales
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni