8 Gennaio 2016
20:42

“L’ultima parola – La vera storia di Dalton Trumbo”, Bryan Cranston verso l’Oscar

Il grande Bryan Cranston è nei panni dello sceneggiatore Dalton Trumbo che, negli anni ’40, divenne il più pagato dell’epoca. L’uomo era membro di un gruppo di professionisti del cinema che si rifiutò di testimoniare davanti alla Commissione per le attività anti-americane, nel 1947, sull’adesione al comunismo. Trumbo fu condannato e imprigionato, ma ciò non gli impedì di continuare a lavorare e vincere due Oscar.
A cura di Ciro Brandi

Uno dei film più attesi del 2016 è, senza dubbio, “L’ultima parola – La vera storia di Dalton Trumbo”, biopic drammatico diretto da Jay Roach. La pellicola, basata sulla biografia “Trumbo”, scritta da di Bruce Alexander Cook, racconta la vita dello sceneggiatore di Hollywood Dalton Trumbo, interpretato dal grande e amatissimo Bryan Cranston. Il vero Trumbo pubblicò il suo primo romanzo, “Eclipse”, nel 1935 e negli anni ’40 diventò lo sceneggiatore più pagato dell’epoca. L’uomo era anche membro della Hollywood Ten, un gruppo di professionisti del cinema che si rifiutò di testimoniare davanti alla Commissione per la attività anti-americane, nel 1947, sull’adesione al comunismo, e fu condannato per resistenza all'operato del Congresso. Trumbo venne, quindi, inserito nella lista nera, e nel 1950 fu condannato a 11 mesi di prigione. Tuttavia, lo sceneggiatore continuò a scrivere sotto pseudonimo, arrivando a vincere due Oscar al Miglior soggetto per “Vacanze romane”(1953) e “La più grande corrida”(1956). Il film è stato presentato, in anteprima, al Toronto International Film Festival ed è stato già candidato a 3 SAG Awards e a 2 Golden Globe (Miglior attore in un film drammatico a Bryan Cranston e Migliore attrice). Naturalmente, si parla già di scontro aperto tra Cranston e Leonardo DiCaprio ai prossimi Oscar. Staremo a vedere. L’uscita della pellicola nel nostro paese è prevista per l’11 febbraio 2016.

La trama

Roach racconta la storia vera di Dalton Trumbo, lo sceneggiatore di tantissime pellicole di successo come “Vacanze Romane”, “Spartacus” e “La più grande corrida”, che venne processato e imprigionato solo perché "sospettato di Comunismo”, ma che non smise mai di lottare contro questa ingiustizia, tornando alla fine a vincere i suoi meritatissimi Oscar.

Il cast

Il cast complete del film è composto da: Bryan Cranston (Dalton Trumbo), Louis C.K. (Arlen Hird), Elle Fanning (Nikola Trumbo), John Goodman (Frank King), Diane Lane (Cleo Fincher-Trumbo), Michael Stuhlbarg (Edward G. Robinson), Helen Mirren (Hedda Hopper), Alan Tudyk (Ian McLellan Hunter), Adewale Akinnuoye-Agbaje (Virgil Brooks), Dean O'Gorman (Kirk Douglas), Stephen Root (Hymie King), David James Elliott (John Wayne), Roger Bart (Buddy Ross), Peter Mackenzie (Robert Kenny), John Getz (Sam Wood), Christian Berkel (Otto Preminger) e Richard Portnow (Louis B. Mayer).

Bryan Cranston - Le foto di scena
Bryan Cranston - Le foto di scena
Bryan Cranston, la star di “Breaking Bad” festeggia 60 anni
Bryan Cranston, la star di “Breaking Bad” festeggia 60 anni
CineMust – I film da non perdere in uscita l’11 febbraio
CineMust – I film da non perdere in uscita l’11 febbraio
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni