25 Febbraio 2018
13:14

La morte di Emma Chambers potrebbe essere stata causata da un infarto

Le cause della morte non sono state ufficializzate ma Jon Plowman, produttore esecutivo dello show “Vicary of Dibley” in cui la Chambers ha recitato, crede si possa trattare di un attacco cardiaco.

La morte di Emma Chambers potrebbe essere stata causata da un infarto. Le cause, in realtà, non sono state ufficializzate da fonti ufficiali ma Jon Plowman, produttore esecutivo dello show "Vicary of Dibley" in cui la Chambers ha recitato, crede si possa trattare di un attacco cardiaco. Nel commentare a Radio 4 la possibilità, Jon Plowman ha dichiarato che "non è questa l'età per morire d'infarto".

La vita e la carriera

Nasce a Doncaster, dopo gli studi scolastici frequenterà la scuola d'arte drammatica Webber Douglas a partire dal 1980. Tanto teatro, tantissima televisione, su tutti il ruolo di Alice Tinker nella serie della BBC dal titolo "The Vicar of Dibley", ricoperto dal 1994 al 2007. Nel 1998 ha recitato la parte di Helen Yardley nella serie tv "How Do You Want Me?". Nel 1999 l'occasione di una vita con "Notting Hill", film con Julia Roberts e Hugh Grant in cui interpretava il ruolo di Honey, sorella del protagonista interpretato da Hugh Grant .

Le reazioni alla sua morte

Tra le reazioni alla sua scomparsa, tre hanno particolarmente colpito l'opinione pubblica. Su tutte, quella di Hugh Grant, che con lei ha condiviso il grande successo di "Notting Hill". L'attore l'ha ricordata come una collega "affettuosa e brillante".

Emma Chambers era ironica e una persona davvero affettuosa e, ovviamente, una brillante attrice. È una notizia davvero triste.

Tra i membri del cast di "Notting Hill", anche James Dreyfus, che ricopriva il ruolo di Martin l'amico e collega di William, ricorda di Emma il fatto che fosse una donna dotata di grande ironia e capacità di divertire.

Riposi in pace la meravigliosa e talentuosa Emma Chambers. Unica e inspiegabilmente divertente. Troppo giovane. I miei pensieri alla sua famiglia.

Dawn French, era l'attrice amica che con Emma Chambers ha condiviso il successo della serie inglese "Vicar of Dibley"

Sono stata regolarmente colpita dalla scintilla unica e bellissima che è stata Emma Chambers. Non mi è mai dispiaciuto. L'ho amata. Un sacco .

La vita sentimentale

Emma Chambers era sposata con Ian M. Dunn. In una intervista rilasciata all'Independent UK, lo scorso gennaio, Emma Chambers parlava così di suo marito, con il quale condivideva lo stesso mestiere ma non la stessa fama.

No, non gli disturba il fatto che io sia più famosa perché è un uomo adorabile. Non potrebbe mai pensare in quel modo. Ian non potrebbe essere più di supporto di come non lo sia. È felice per me, è contento. Il suo volto si illumina di orgoglio quando mi vede lavorare.

Hugh Grant piange la morte di Emma Chambers: "Era una donna affettuosa"
Hugh Grant piange la morte di Emma Chambers: "Era una donna affettuosa"
Emma Marrone chiude il tour: "Voglio dirmelo da sola per la prima volta, 'Sei stata brava'"
Emma Marrone chiude il tour: "Voglio dirmelo da sola per la prima volta, 'Sei stata brava'"
Emma annuncia le date dei concerti con cui presenterà live il suo "Essere qui"
Emma annuncia le date dei concerti con cui presenterà live il suo "Essere qui"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni