16 Febbraio 2015
20:51

“La Piramide”, non aprite quella tomba

Un gruppo di esploratori, durante una delle loro spedizioni, scopre una piramide perduta nel grande deserto egiziano. Mentre il team cerca di svelare i segreti sepolti al suo interno, si renderà conto di essere intrappolato e che una creatura mostruosa è sulle loro tracce.
A cura di Ciro Brandi

Sta per arrivare nelle nostre sale ancora un horror in formato found footage, tanto di moda in questi ultimi anni, dall’ambientazione claustrofobica e angosciante, quasi come il recente “Necropolis – La città dei morti”, diretto da John Erick Dowdle e uscito nelle sale italiane l’11 settembre 2014. Stavolta,  la location non è la Parigi sotterranea, ma un luogo molto più tetro e oscuro, da cui sarà impossibile uscire. Il titolo del film è  “La Piramide”(“The Pyramid”), diretto dall'esordiente Grégory Levasseur e prodotto da Alexandre Aja, in uscita il prossimo 18 febbraio. I due hanno già collaborato, in precedenza, scrivendo a quattro mani le sceneggiature degli horror “Alta tensione”, del riuscitissimo blockbuster “Le colline hanno gli occhi” e “Maniac”. Dalle immagini del trailer de “La Piramide” possiamo capire chiaramente a cosa andrete incontro e, anche se potreste essere colpiti da alcuni “deja vu” (esploratori intrappolati, creatura risvegliata, caccia all’ultimo uomo), film di questo genere non possono sfuggire all’attenzione degli appassionati.

La trama

Una squadra di giovani archeologi statunitensi, durante una delle loro spedizioni, scopre una piramide perduta, diversa da qualsiasi altra situata nel grande deserto egiziano. Mentre il team cerca di svelare i segreti sepolti al suo interno, si rende conto che non solo è intrappolato in essa, ma è anche perseguitato da una misteriosa creatura risvegliata dalla tomba e che adesso si aggira per l’antica costruzione con l’intenzione di eliminarli tutti.

Il cast

 cast completo è composto interamente da giovani attori: Ashley Hinshaw (Nora Holden), Denis O’Hare (Miles Holden), James Buckley (Fitzie), Daniel Amerman (Luke), Christa Nicola (Sunni), Amir K (Michael Zahir), Philip Shelley (Provost), Joseph Beddelem (tassista).

Veronica Panarello:
Veronica Panarello: "Portate ogni mese una rosa bianca sulla tomba di Loris"
Minions, la mini-clip
Minions, la mini-clip "Piramide"
Le accuse di Amy Winehouse al padre dalla tomba. Lui:
Le accuse di Amy Winehouse al padre dalla tomba. Lui: "Tutto costruito ad arte"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni