994 CONDIVISIONI
5 Settembre 2014
23:09

“La scuola più bella del mondo”, Nord e Sud ancora a confronto per Miniero

Christian De Sica è il preside di una prestigiosa scuola toscana che, per un tragico errore, invece d’invitare una scolaresca di Accra, in Ghana, spedisce la mail ad un istituto di Acerra, in Campania, facendo arrivare in Toscana una banda d’irresistibili scugnizzi. Le conseguenze saranno terribilmente divertenti.
A cura di Ciro Brandi
994 CONDIVISIONI

Luca Miniero, Re Mida della commedia italiana degli ultimi anni, sta per tornare nelle sale dopo il successo colossale di “Benvenuti al Sud”, “Benvenuti al Nord” e “Un boss in salotto”. Il confronto Nord/Sud torna ancora in “La scuola più bella del mondo”, commedia degli equivoci che porterà, sicuramente, tantissimi spettatori al cinema. Tutto nasce, appunto, da un terribile equivoco che porterà una scolaresca del sud Italia in visita ad un prestigioso istituto della Toscana, e qui le situazioni assurde e paradossali si sprecheranno, come potete ben capire anche dal teaser trailer. Strizzando l’occhio al celeberrimo “Io speriamo che me la cavo”, film del 1992, diretto da Lina Wertmuller, “La scuola più bella del mondo” potrebbe rivelarsi uno dei primi blockbuster di quest’autunno, dato che gli italiani hanno sempre premiato il genere commedia e, al 99%, continueranno a farlo. L’appuntamento nelle sale è per il 13 novembre.

La trama

Filippo Brogi è un impeccabile preside di una prestigiosa scuola media toscana ed è intento a preparare scrupolosamente un gemellaggio con una scuola di Accra, in Ghana. Sfortunatamente, per un errore di ricerca, il bidello Soreda spedisce l'invito ad Acerra, cittadina della Campania, facendo arrivare a San Quirico d'Orcia una tribù di scugnizzi napoletani, guidata dall’eccentrico professore Gerardo Gergale.

Il cast

Christian De Sica, dopo essere stato il re dei cinepanettoni, da un po’ di tempo ha abbracciato un altro filone comico, meno “usurato” e, sicuramente, più di tendenza, vedi “Il Principe Abusivo”, di e con Alessandro Siani. Nel nuovo film di Miniero è nei panni del preside Filippo Brogi. Rocco Papaleo, invece, torna a lavorare con Miniero dopo il successo di “Un Boss in salotto” e sarà il professore Gerardo Gergale. Graditisissmo è il ritorno sulle scene di Lello Arena, nel ruolo del bidello Soreda, mentre a completare il cast ci sono la grande Angela Finocchiaro e la bella Miriam Leone.

994 CONDIVISIONI
"La scuola più bella del mondo", intervista a Luca Miniero e Miriam Leone
"La scuola più bella del mondo", intervista a Luca Miniero e Miriam Leone
32.371 di Simona Berterame
Le 5 cose di “Benvenuti al Sud” che ancora non sapevate
Le 5 cose di “Benvenuti al Sud” che ancora non sapevate
Le 5 cose di “Benvenuti al Nord” che ancora non sapevate
Le 5 cose di “Benvenuti al Nord” che ancora non sapevate
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni