video suggerito
video suggerito

“La sedia della felicità”: il trailer, la trama e il cast dell’ultimo film di Mazzacurati

Un’estetista e un tatuatore, in condizioni economiche prearie, si lanciano alla ricerca di una sedia con all’interno dei gioielli, refurtiva di un ladro da strapazzo.
A cura di Ciro Brandi
21 CONDIVISIONI
Immagine

Il 24 aprile sbarcherà nelle nostre sale “La sedia della felicità”, l’ultimo film diretto dal compianto Carlo Mazzacurati, il regista scomparso prematuramente il 22 gennaio scorso. Mazzacurati, anche stavolta, ion questa commedia surreale, mette al centro della storia i luoghi che conosceva e che amava. La poesia dei luoghi fa da sfondo ad una storia tragicomica che ha come protagonisti principali Valerio Mastandrea e Isabella Ragonese, coadiuvati da un cast di altri attori bravissimi. La ricerca di beni materiali si trasformerà in qualcosa di molto più profondo e, come al solito, da uno spunto alquanto banale, Mazzacurati ci porterà a riflettere su tematiche ben più importanti.

La trama

Immagine

Bruna, un'estetista, e Dino, un tatuatore, versano in precarie condizioni economiche. Aspettano che un colpo di fortuna rivoluzioni le loro esistenze e, invece, si ritrovano coinvolti in una vicenda che ha dell'assurdo. Una cliente, poco prima di morire, confida infatti a Bruna che suo figlio Norma Pecche, un criminale, ha nascosto un mucchio di gioielli in una delle sedie del suo salotto. La ragazza si reca subito nella villa in questione per sottrarre il tesoro, ma resta bloccata dietro un cancello insieme e un cinghiale. In suo soccorso arriva Dino, che inevitabilmente si lascia trascinare nella bizzarra vicenda. I due, così, si lanciano alla ricerca dei preziosi, ma le sedie dell'intero salotto sono finite all'asta. Da qui inizia la loro avventura.

Il cast

Immagine

Gli attori che formano il cast sono: Valerio Mastandrea (Dino), Isabella Ragonese (Bruna), Giuseppe Battiston (Padre Weiner), Katia Ricciarelli (Norma Pecche), Raul Cremona (Mago Kasimir), Marco Marzocca (Il fioraio), Milena Vukotic (Armida Barbisan), Roberto Citran (il pescivendolo), Mirco Artuso (Bepin Lievore), Roberto Abbiati (Giani), Lucia Mascino (Elisa), Natalino Balasso (Volpato), Maria Paiato (La sorella del pescivendolo), Fabrizio Bentivoglio, Silvio Orlando e Antonio Albanese.

21 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views