Non è Natale senza “Mary Poppins”. Il film diretto da Robert Stevenson, nel 1964, è un cult di questo periodo, ed è impossibile fare zapping col telecomando senza beccarlo. Le avventure delle baby-sitter più forte del mondo, interpretata da una straordinaria Julie Andrews, a 50 anni dall’uscita, fanno ancora sognare milioni di persona in tutto il mondo, senza limiti di età, ma ci sono 10 curiosità a riguardo che forse non sapevate ancora e che vi porteranno a rivedere, ancora una volta e con piacere, questo capolavoro senza tempo.

1. Il romanzo di Pamela Lyndon Travers

Il film è basato sulla serie di romanzi scritti da Pamela Lyndon Travers, scrittrice australiana naturalizzata britannica. La sua fama è legata proprio al romanzo per l'infanzia, “Mary Poppins” (1934), che scrisse poco più che adolescente, per alleviare le pene dei propri fratelli, colpiti dallo stato depressivo in cui versava la loro madre. ll personaggio di Pamela Travers è anche protagonista del film “Saving Mr. Banks”, da Emma Thompson, dove viene raccontato come Walt Disney (Tom Hanks) ottenne i diritti di sfruttamento del film nonostante le resistenze dell'autrice, fermamente avversa all'idea che dal suo romanzo fosse realizzato un musical, oltretutto con la presenza di cartoni animati.

2. Le principali differenze tra libro e film

Il film di Robert Stevenson presente molte differenze con il libro. Innanzitutto, nella pellicola manca il giardiniere Robertson Ay, quello che pulisce anche le scarpe ai vari membri della famiglia Banks. Inoltre, nel libro, i fratelli Banks non sono due, ma quattro (i fratelli minori di Jane e Michael sono due gemelli neonati di nome John e Barbara). Nel libro, Bert lo spazzacamino (Dirk Van Dyke) ha un ruolo molto più marginale e fa il venditore di fiammiferi. In generale, nel film sono omessi vari episodi: l'incontro fra Andrew (il cane di Miss Lark, chiamato John nel film) e Lucky (un altro cane), la vicenda della Mucca Rossa, il giro del mondo di Mary Poppins e i bambini compiuto grazie a una bussola magica, la visita allo zoo e quella al supermercato dove Mary Poppins e i bambini vanno a Natale (lì, nel libro, incontrano la dea Maia). Nel libro, inoltre, Mrs Banks è contenta della partenza di Mary Poppins, in quanto la trova brutta e cattiva, ma quest'ultima lascia ai bambini un foglio con il suo ritratto.

3. Julie Andrews non è stata la prima scelta

Inizialmente, le attrici considerate per la parte di Mary Poppins furono Bette Davis e Angela Lansbury, ma alla fine fu scelta Julie Andrews, al tempo poco conosciuta dal grande pubblico internazionale in quanto star di Broadway ed era apparsa sporadicamente in alcuni show della televisione americana.

4. I “concorrenti” di Van Dyke, lo spazzacamino

Per il ruolo di Bert, oltre a Dick Van Dyke che ottenne poi la parte, nonostante l'autrice del libro non lo ritenesse adatto per il ruolo, furono presi in considerazione Fred Astaire e Cary Grant. Fate attenzione perché, nel film, Van Dyke veste anche i panni del vecchio banchiere Mr. Dawes Senior.

5. Una colonna sonora da Oscar

La colonna sonora del film Mary Poppins è stata composta da Richard M. Sherman, Robert B. Sherman e Irwin Kostal e ha raggiunto la prima posizione nella Billboard 200 per 14 settimane. Ha vinto un Oscar, un Golden Globe e un Grammy Award, nel 1965.

6. Tina Centi, la voce italiana di Mary Poppins

Supercalifragilistichespiralidoso” e le altre canzoni in originale cantate da Julie Andrews, in italiano furono cantate da Tina Centi, cantante, attrice e doppiatrice italiana, venuta a mancare nel 1991, che ha lavorato in moltissime produzioni Disney.

7. L’edizione speciale per i 50 anni

Quest’anno, in occasione dei 50 anni dall'uscita del film, Disney ha deciso di ripubblicare la colonna sonora in edizione speciale a 3 dischi. Il cofanetto, oltre alla colonna sonora del film, contiene numerose tracce in versione demo ed estratti audio dall'incontro tra l'autrice Pamela Lyndon Travers, Don DiGradi e i fratelli Sherman (autori delle musiche).

8. La parodia de “I Simpson”

I Simpson” hanno dedicato un’intera puntata/parodia al famoso film Disney. I personaggi della pellicola vengono sostituiti dagli abitanti di Springfield e Mary Poppins viene chiamata Shary Bobbins, la quale, alla fine dell'episodio, viene travolta da un aereo mentre stava viaggiando con l'ombrello.

 

9. 200 milioni di persone hanno visto il film

Mary Poppins” incassò 45 milioni di dollari soltanto sul mercato nordamericano, un record per gli anni Sessanta. Da allora visto al cinema da più di 200 milioni di spettatori nel mondo.

10. 13 nomination e 5 Oscar vinti

Il film fu candidato a 4 Golden Globe, vincendone uno per la Migliore attrice in un film commedia o musicale a Julie Andrews. Le nomination agli Oscar, invece, furono ben 13 e quelli vinti 5 (Migliore attrice protagonista, Miglior montaggio, Migliori effetti speciali, Miglio colonna sonora e Miglior canzone).