114 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Le 5 cose di “Sabrina” che ancora non sapevate

Nel 1954, Billy Wilder portava nelle sale una delle storia d’amore più belle ed emozionanti del cinema di tutti i tempi, con tre protagonisti stellari: Audrey Hepburn, Humphrey Bogart e William Holden. Quante volte l’avete visto? Beh, ci sono ancora 5 cose a riguardo che dovete sapere.
A cura di Ciro Brandi
114 CONDIVISIONI
Immagine

Nel 1954 usciva uno dei film d’amore più amati di tutti I tempi. In cabina di regia c’era il grande Billy Wilder e i protagonisti assoluti che fecero sognare tutto il mondo erano: Audrey Hepburn, Humphrey Bogart e William Holden. Oggi, a 60 anni di distanza, la pellicola continua ad essere amatissima e vista da milioni di persone in televisione. Ci sono, però, ancora 5 cose che dovete sapere a riguardo.

1. Il premio a John Williams

Nel 1954, il National Board of Review of Motion Pictures ha inserito la pellicola nella lista dei migliori dieci film dell'anno e ha premiato John Williams (nel film Thomas Fairchild) come Miglior attore non protagonista.

2. Grant al posto di Bogart

La parte di Larry (Linus Larrabee nella versione originale), interpretata da Humphrey Bogart, era in origine destinata a Cary Grant. La parte della signora Maude Larrabee era interpretata da Nella Walker che, dopo questo film, si ritirò dalle scene dopo una carriera durata venticinque anni.

Immagine

3. I vestiti scelti direttamente da Audrey Hepburn

Aubrey Hepburn stessa, su richiesta diretta della produzione e del regista, acquistò nell'estate del 1953 a Parigi alcuni abiti per il film. La costumista di Hollywood Edith Head stilò l'elenco delle tipologie di abiti da acquistare che la Audrey avrebbe dovuto cercare nelle boutique di Parigi. Prima del suo arrivo in città fu chiesto a Gladys de Segonzac, moglie del capo della Paramount a Parigi, di fare una prima selezione per questi acquisti presso l'atelier Balenciaga. La Segonzac contattò invece Hubert de Givenchy, allora giovane stilista nonché grande ammiratore di Balenciaga, dalla cui collezione dell'anno precedente la Audrey finì per compiere la sua selezione. I modelli furono poi modificati per il film nei tessuti, nei colori e in alcuni dettagli, in modo che la Paramount non fosse costretta a citare la casa di moda nei titoli di coda, mentre Edith Head si limitò a disegnare alcuni costumi per i personaggi minori.

4. Il remake

Nel 1995, è stato realizzato un remake diretto da Sydney Pollack, interpretato da Julia Ormond, Harrison Ford e Greg Kinnear che fu apprezzatissimo da pubblico e critica.

5. Oscar & Golden Globe

Il film ha ricevuto sei nomination ai Premi Oscar 1955, vincendo quello per i Migliori costumi. Ha vinto anche il Golden Globe per la Migliore sceneggiatura. Nel 2002, è stato scelto per la conservazione nel National Film Registry della Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti.

114 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views