29 Febbraio 2016
00:26
AGGIORNATO29 Febbraio

La notte degli Oscar 2016 (DIRETTA LIVE)

La notte degli Oscar 2016 in diretta live dal Dolby Theatre di Hollywood. Partiti ufficialmente con il red carpet, domenica 28 febbraio alle 10.30 (ora italiana), andranno in onda su TV 8 per tutta la notte di lunedì 29. Attesissime le statuette per il miglior attore e il miglior film, oltre all'emozione tutta italiana dedicata al Maestro Ennio Morricone. Leonardo DiCaprio è l'attore più quotato di quest'anno.

In evidenza
00:41

Oscar 2016: la notte di Leonardo DiCaprio ed Ennio Morricone

Fiato sospeso per il Maestro Ennio Morricone, che alle prime ore di domenica 29 febbraio (data e ora italiane) quasi sicuramente riceverà il premio Oscar per la colonna sonora del film di Quentin Tarantino, The Hateful Eight. Attenzione massima anche per Leonardo DiCaprio, che probabilmente quest'anno riuscirà a portare a casa l'ambito premio con il ruolo di Hugh Glass in The Revenant. Il conduttore della serata sarà Chris Rock e in Italia quest'anno sarà possibile seguirla live in chiaro su Tv 8, oltre che sul canale 120 Sky Cinema Oscar.

A cura di Eleonora D'Amore
29 Febbraio
06:08

"Il Caso Spotlight" è il miglior film agli Oscar 2016

Il Caso Spotlight sovverte i pronostici conquistando l'Oscar 2016 come miglior film. La pellicola con Mark Ruffalo e Michael Keaton che racconta le indagini del Boston Globe sui casi di pedofilia in America, batte sul filo di lana "The Revenant" e "Mad Max: Fury Road". Le parole del regista, Adam McKay, che si rivolge direttamente a Papa Francesco:

Questo film ha dato la voce ai sopravvissuti e questo Oscar non fa che magnificare la voce che sappiamo andrà fino in fondo e arriverà fino al Vaticano. Papa Francesco è arrivato il momento di proteggere i bambini e di restaurare la fede.

A cura di Andrea Parrella
29 Febbraio
06:00

Leonardo DiCaprio Oscar 2016 come miglior attore

Julianne Moore sale sul palco per sciogliere i dubbi sul momento più atteso di questi Oscar 2016: l'Oscar a Leonardo DiCaprio. Nonostante una concorrenza piuttosto efferata, il protagonista di The Revenant raggiunge l'obiettivo: Leonardo DiCaprio è premio Oscar 2016 come miglior attore. L'attore guadagna il palco accompagnato da una ragionevole standing ovation e pronuncia un discorso sentito, che non lascia tuttavia spazio ad emozioni visibili, con un accenno politico:

Grazie all'Academy, grazie a voi in sala. Mi congratulo anche con gli altri candidati. Il Redivivo è stato il frutto dello sforzo incredibile della troupe. Tom Hardy, questo premio è anche tuo, sei mio fratello. A Inarritu, la storia del cinema sta andando avanti e tu l'hai segnata con questi ultimi due anni. Grazie a chiunque abbia sostenuto questo grande sforzo, sin dall'inizio della mia carriera. Grazie a Scorsese che mi ha insegnato così tanto. Grazie ai miei genitori, senza i quali sarei nulla. Nel 2015 noi siamo dovuti andare al Polo Sud per trovare la neve […] Non diamo per scontato questo pianeta

A cura di Andrea Parrella
29 Febbraio
05:50

Brie Larson vince l'Oscar 2016 come miglior attrice protagonista

Eddie Redmayne, premio Oscar come miglior attore nel 2015, presenta le nomination per la miglior attrice protagonista: Cate Blanchett – Carol, Brie Larson – Room, Jennifer Lawrence – Joy, Charlotte Rampling – 45 anni (45 Years), Saoirse Ronan – Brooklyn. Come ci si attendeva alla vigilia, Brie Larson, alla prima nomination, è riuscita a tenere testa a Cate Blanchett e Jennifer Lawrence, conquistando una meritatissima statuetta: per il suo ruolo in Room è la miglior attrice protagonista agli Oscar 2016.

Quello che mi piace davvero del cinema è quante persone vi prendano parte. Ringrazio il regista, il mio partner, i miei genitori e tutte le persone che hanno preso parte a Room. Grazie ai fan e alle persone che vanno a vedere il film.

A cura di Andrea Parrella
29 Febbraio
05:44

Alejandro González Iñárritu Oscar 2016 per la miglior regia

Alejandro González Iñárritu vince l'Oscar come miglior regista per il secondo anno consecutivo grazie l suo lavoro in "The Revenant". Non accadeva da tantissimo e per il regista messicano è un risultato incredibile. L'impronta del discorso di Iñárritu è, come sempre, molto politico:

Non posso credere di aver ricevuto stasera questo premio. E' ancora più bello condividerlo con tutte le persone folli che hanno partecipato a questo film. Leo, tu sei il redivivo, grazie per la tua arte, per averci dedicato la tua vita. Grazie a Tom Hardy e tutte le persone che hanno preso parte al cast. Sono contentissimo di essere qui stasera, ma purtroppo non tutti hanno avuto la stessa fortuna. Per la nostra generazione è un'opportunità per liberarci dai pregiudizi che abbiamo sulle spalle.

A cura di Andrea Parrella
29 Febbraio
05:31

Sam Smith premio Oscar 2016 per la miglior canzone originale

Sam Smith sale sul palco per ricevere l'Oscar 2016 per la miglior canzone originale con la sua "Writing's on the wall". Forti le parole dell'artista, dichiaratamente omosessuale: "Grazie a tutti gli altri candidati, in questo momento sto malissimo. Ho letto qualche tempo fa che nessun uomo dichiaratamente gay ha mai vinto un Oscar. Non so se sia vero, ma voglio dedicare questo premio alla comunità gay, ne sono un fiero componente e spero che un giorno potremo ritenerci tutti uguali".

A cura di Andrea Parrella
29 Febbraio
05:27

Ennio Morricon Oscar 2016 per la colonna sonora di The Hateful Eight

Agli Oscar 2016 è il momento dell'unico italiano nominato in questa cerimonia degli Oscar 2016, il maestro che aspirava per l'ennesima volta ad una statuetta mai conquistata nel corso della sua carriera costellata di successi. Finalmente, alla sesta nomination e a 88 anni, arriva il meritato Oscar a Ennio Morricone per la colonna sonora di "The Hateful Eight", l'ultimo film di Quentin Tarantino. La standing ovation in sala è eloquente, così come l'abbraccio, bellissimo, con Quincy Jones. Ennio Morricone trattiene a stento le lacrime.

Buonasera signori, ringrazio l'accademia per questo prestigioso riconoscimento. Il mio pensiero va agli altri nominati, in particolare al nominato John Williams. Non c'è una grande musica senza un grande film che la ispiri. Ringrazio Quentin Tarantino per avermi scelto e tutto il team che ha reso possibile questo straordinario film. Dedico questo premio e questa musica a mia moglie Maria.

A cura di Andrea Parrella
29 Febbraio
05:18

Lady Gaga commuove la platea con "Til it happens to you"

Presentata dal vicepresidente degli Stati Uniti come grande amica e donna di grande coraggio, sul palco Lady Gaga, che esegue con grande impeto ed intensità "Til it happens to you", la canzone con la quale è nominata agli Oscar 2016 per migliore canzone originale. La canzone affronta in maniera piuttosto diretta il tema della violenza sulle donne e la coreografia, ovvero molte ragazze presenti sul palco alle spalle di Lady Gaga, suscita commozione tra i presenti in platea.

A cura di Andrea Parrella
29 Febbraio
05:12

"Il figlio di Saul" Oscar 2016 come miglior film straniero

Il Figlio di Saul conferma i pronostici della vigilia e si aggiudica l'Oscar come miglior film straniero. La pellicola di Nemes chiude il cerchio dei tanti premi conquistati durante l'anno. Tra i candidati El abrazo de la serpiente, regia di Ciro Guerra (Colombia), Mustang, regia di Deniz Gamze Ergüven (Francia), Theeb, regia di Naji Abu Nowar (Giordania), A War (Krigen), regia di Tobias Lindholm (Danimarca). Il discorso sul palco di Nemes: "Grazie all'Academy per questo onore. Vorrei condivide questo premio con gli attori e l'incredibile troupe che ha condiviso questo quando nessuno era pronto a farlo. Anche nei momenti della storia più tenebrosi può esserci qualcosa dentro di noi che ci induce a non mollare".

A cura di Andrea Parrella
29 Febbraio
05:03

Memoriam agli Oscar 2016, c'è anche il ricordo di Ettore Scola

L'esibizione di Dave Grohl accompagna il memoriam di quest'anno, il momento in cui gli Oscar ricordano i personaggi del mondo del cinema sono scomparsi. Tra i tanti nomi, non manca quello di Ettore Scola, il regista morto un mese fa circa, protagonista assoluto della storia del cinema italiano. Ci sono anche Alan Rickamn, Leonard Nimoy, David Bowie e tutti quei volti del cinema internazionale scomparsi nel 2015.

A cura di Andrea Parrella
29 Febbraio
04:48

Oscar 2016 Miglior documentario ad 'Amy - The Girl behind the name'

I candidati per la categoria Miglior documentario erano:
Amy, regia di Asif Kapadia
Cartel Land, regia di Matthew Heineman
The Look of Silence, regia di Joshua Oppenheimer
What Happened, Miss Simone?, regia di Liz Garbus
Winter on Fire: Ukraine's Fight for Freedom, regia di Evgeny Afineevsky

E l'Oscar 2016 è andato ad Amy – The girl behind the name, per la regia di Asif Kapadia. Salito sul palco, il regista ha detto: "Grazie a coloro che hanno creduto in noi. Questo film è dedicato a Amy, una ragazza spiritosa e intelligente, che aveva bisogno solo di qualcuno che si prendesse cura di lei. Questo premio è per i fan di Amy".

A cura di Eleonora D'Amore
29 Febbraio
04:36

Mark Rylance miglior attore non protagonista per "Il ponte delle spie"

Patricia Arquette presenta il premio per il miglior attore non protagonista. Tra i candidati Christian Bale – La grande scommessa (The Big Short), Tom Hardy – Revenant – Redivivo (The Revenant), Mark Ruffalo – Il caso Spotlight (Spotlight), Mark Rylance – Il ponte delle spie (Bridge of Spies), Sylvester Stallone – Creed – Nato per combattere (Creed). La prima grande sorpresa è la vittoria di Mark Rylance, che si aggiudica la statuetta per Il Ponte delle Spie. Il favorito della vigilia era Sylvester Stallone per il suo Rocky Balboa in Creed. Rylance sale sul palco:

Sono sempre stato appassionato alle storie. Aver avuto la possibilità di lavorare con uno dei più grandi narratori di sempre, Spielberg, è stato un grande onore. Lui gestisce tutto con grande maestria. Io ho incontrato così tante persone sulla strada che mi hanno aiutato, ho recitato con Tom Hanks che mi ha aiutato ad essere riconosciuto. Ringrazio anche gli altri attori nominati, non so come sia stato scelto io, né come siamo stati scelti noi tra i tanti.

A cura di Andrea Parrella
29 Febbraio
04:24

The Weeknd canta "Earned It"

Sul palco The Weeknd che esegue il pezzo "Earned It", brano contenuto nel film 50 sfumature di grigio e candidato all'Oscar per la categoria miglior canzone.

A cura di Andrea Parrella
29 Febbraio
04:16

"Inside Out" miglior film d'animazione agli Oscar 2016

Le premesse della vigilia non vengono smentite nemmeno per quel che riguarda il miglior film d'animazione, Oscar meritatamente vinto dal film Disney-Pixar "Inside Out". Sul palco il regista Pete Docter, che pronuncia parole bellissime, naturalmente ispirate al film:

Siamo felici perché volevamo fare qualcosa e ci siamo riusciti. Ogni scena di questa storia è stato realizzato dalla Pixar, a tutti quelli che hanno partecipato, un enorme grazie. Per tutti i bambini delle elementari e delle medie, sappiate che ci sono dei giorni di tristezza ai quali non si può scappare. Sappiate che potrete scrivere, potrete disegnare e questo vi aiuterà.

A cura di Andrea Parrella
29 Febbraio
04:12

"Bear Story" Oscar 2016 come miglior corto d'animazione

Tocca ai Minions premiare il miglior corto d'animazione. I candidati: Bear Story, regia di Gabriel Osorio Vargas, Prologue, regia di Richard Williams, Sanjay's Super Team, regia di Sanjay Patel, We can't live without cosmos, regia di Konstantin Bronzit, World of tomorrow, regia di Don Hertzfeldt. Vince Bear Story, si tratta del primo premio Oscar che arriva in Cile. Sul palco Gabriel Osorio:

Vorrei dedicare questo premio a mio nonno che mi ha ispirato questa storia, come lo hanno fatto tutte le persone che vivono in esilio.

A cura di Andrea Parrella
29 Febbraio
03:59

"Ex Machina" Oscar 2016 per i migliori effetti speciali

Mad Max: Fury Road sta prevedibilmente dominando la prima parte di questa 88esima edizione degli Oscar. Il film di Miller si è aggiudicato fino ad ora sei statuette. L'undicesimo premio della serata è quello che premia i migliori effetti speciali. I candidati sono Mark Williams Ardington, Sara Bennett, Paul Norris e Andrew Whitehurst – Ex Machina Andrew Jackson, Dan Oliver, Andy Williams e Tom Wood – Mad Max: Fury RoadAnders Langlands, Chris Lawrence, Richard Stammers e Steven Warner – Sopravvissuto – The Martian (The Martian)Richard McBride, Matt Shumway, Jason Smith e Cameron Waldbauer – Revenant – Redivivo (The Revenant)Chris Corbould, Roger Guyett, Paul Kavanagh e Neal Scanlan – Star Wars: Il risveglio della Forza (Star Wars: The Force Awakens). L'Oscar va, sorprendentemente a "Ex Machina", Mark Williams Ardington e Sara Bennett, inaspettatamente, sul palco:

Non avevo per nulla previsto tutto ciò, è assolutamente inatteso. Quello degli effetti speciali è un gioco di squadra. Dobbiamo ringraziare gli studi, la regia e tutta la troupe di artisti che ha collaborato, siete fantastici, senza di voi non siamo nulla.

A cura di Andrea Parrella
29 Febbraio
03:55

Oscar 2016 per il Miglior sonoro a Chris Jenkins, Gregg Rudloff e Ben Osmo per Mad Max

Le nomination per il Miglior sonoro erano: Il ponte delle spie, Mad Max, Sopravvissuto (The Martian), Revenant e Star Wars. E l'Oscar 2016 è andato a Chris Jenkins, Gregg Rudloff e Ben Osmo. "Grazie a tutti i nostri amici, a tutti i nostri familiari, grazie a tutti. Grazie a tutte le persone in Australia e Namibia", poche e semplici parole per ritirare l'ennesimo premio della serata.

A cura di Eleonora D'Amore
29 Febbraio
03:51

Mad Max: Fury Road Oscar 2016 anche per il miglior montaggio sonoro

Il dualismo annunciato tra Mad Max: Fury Road e The Revenant si è cominciato ad intravedere nella consegna dei primi premi tecnici. Al momento il film di Miller è a 4 statuette, The Revenant con 1 Oscar, così come La Grande Scommessa e Il Caso Spotlight. Dopo la fotografia e il montaggio, ecco la consegna dell'Oscar per il miglior montaggio sonoro. Candidati Andy Nelson, Gary Rydstrom e Drew Kunin per Il ponte delle spie, Chris Jenkins, Gregg Rudloff e Ben Osmo per Mad Max: Fury Road, Andy Nelson, Christopher Scarabosio e Stuart Wilson per Star Wars: Il risveglio della Forza, Paul Massey, Mark Taylor e Mac Ruth per Sopravvissuto – The Martian, Jon Taylor, Frank A. Montaño, Randy Thom e Chris Duesterdiek per Revenant. L'Oscar finisce a Mad Max: Fury Road, quinto Oscar della serata per il film di Miller. Euforici sul palco Mark Mangini e David White:

Cazzo Mad Max! Per migliaia di anni abbiamo raccontato storie all'oscuro, al buio, con una piccola luce e un computer. George Miller ci direbbe che Mad Max è un film che potremmo vedere con le nostre orecchie. Siamo dei cantastorie, sono davvero fiero di aver partecipato alla produzione di questo film.

A cura di Andrea Parrella
29 Febbraio
03:42

Oscar 2016 per il miglior Montaggio a Margaret Sixel per Mad Max - Fury Road

I candidati all'Oscar 2016 per il miglior Montaggio erano: La grande scommessa, Mad Max, Revenant, Spotlight e Star Wars. Il vincitore è Margaret Sixel per Mad Max – Fury Road. Il discorso appena salita sul palco è stato essenziale e carico di emozione: "Grazie mille all'Academy, Mad Max è stato il film più divertente del 2015. C'è voluto un coraggio creativo pazzesco, quindi volevo ringraziare anche tutti quelli della troupe che sono sopravvissuti nel deserto della Libia per tutta la durata delle riprese. Un ringraziamento speciale a tutti quelli che hanno lavorato sia con le mani, che con la testa, ma soprattutto con il cuore".

A cura di Eleonora D'Amore
29 Febbraio
03:40

A Emmanuel Lubezki l'Oscar 2016 per la miglior fotografia di "The Revenant"

Il prossimo Oscar è quello per la miglior fotografia. In lizza per il premio Ed Lachman per Carol, Robert Richardson per The Hateful Eight, John Seale per Mad Max: Fury Road, Emmanuel Lubezki per Revenant – Redivivo (The Revenant), Roger Deakins per Sicario. Il premio, come previsto, va a Emmanuel Lubezki, che vince per il terzo anno consecutivo, l'anno scorso con Birdman e quello precedente con Gravity. Le parole di Lubezki: "E' fantastico, questo premio vorrei condividerlo con la troupe e con il cast e con Inarritu. Oltre che con Leo, con Tom e tutti i produttori, per tutta la libertà e il sostegno che ci avete dato. Ringrazio mia moglie e la mia famiglia, ma anche tutti i direttori della fotografia in nomination".

A cura di Andrea Parrella
29 Febbraio
03:29

"Mad Max: Fury Road" Oscar 2016 per miglior trucco e acconciatura

Per ora gli Oscar 2016 parlano solo la lingua di "Mad Max: Fury Road". Il film di Miller riesce ad ottenere anche il terzo premio tecnico per il miglior trucco e acconciatura. Sul palco, a ricevere il premio Lesley Vanderwalt, Elka Wardega e Damian Martin.

A cura di Andrea Parrella
29 Febbraio
03:26

"Mad Max: Fury Road" Oscar 2016 per la miglior scenografia

Il prossimo Oscar assegnato è quello per le scenografie. In lizza Rena DeAngelo, Bernhard Henrich e Adam Stockhausen per Il ponte delle spie, Michael Standish e Eve Stewart per The Danish Girl, Colin Gibson e Lisa Thompson per Mad Max: Fury Road, Celia Bobak e Arthur Max per Sopravvissuto – The Martian, Jack Fisk e Hamish Purdy per Revenant – Redivivo (The Revenant). A vincere il premio per la migliore scenografia è Mad Max: Fury Road, al secondo premio tecnico della serata. Sul palco Colin Gibson.

A cura di Andrea Parrella
29 Febbraio
03:22

Jenny Beavan Oscar 2016 per i costumi di "Mad Max: Fury Road"

Cate Blanchett è chiamata a nominare il film vincitore per i migliori costumi. A contendersi l'Oscar sono Sandy Powell per Carol, Sandy Powell per Cenerentola (Cinderella), Paco Delgado – The Danish Girl, Jenny Beavan per Mad Max: Fury Road, Jacqueline West per Revenant – Redivivo (The Revenant). A vincere è Jenny Beavan per Mad Max: Fury Road.

A cura di Andrea Parrella
29 Febbraio
03:13

Alicia Vikander Oscar 2016 come miglior attrice non protagonista per "The Danish Girl"

J.K Simmons, miglior attore non protagonista nel 2015, sale sul palco per premiare la migliore attrice non protagonista. In lizza Jennifer Jason Leigh per The Hateful Eight, Rooney Mara per Carol, Rachel McAdams per Il caso Spotlight (Spotlight), Alicia Vikander, The Danish Girl, Kate Winslet, Steve Jobs. Anche in questo caso pronostico confermato, l‘Oscar come migliore attrice non protagonista va a Alicia Vikander per il ruolo in The Danish Girl. prima di salire sul palco l'attrice bacia il compagno Michael Fassbender, anche lui candidato come miglior attore protagonista per il ruolo nel film "Jobs". Quello della Vikander è un discorso naturalmente commosso: "Grazie mille a mamma e papà per avermi fatto credere che tutto, nella vita, fosse possibile". 

 
A cura di Andrea Parrella
29 Febbraio
03:07

Sam Smith canta "Writing's on the wall"

Chris Rock continua a puntare sul sarcasmo in merito alla questione della protesta da parte della comunità nera e il conseguente boicottaggio. Il conduttore promuove una vera e propria cerimonia alternativa nera, presentando un personaggio femminile che sale sul palco augurando a tutti buona festa del mese nero. Nel frattempo viene presentato Sam Smith, che esegue la sua "Writing's on the wall", canzone portante dell'ultimo James Bond, "Spectre".

A cura di Andrea Parrella
29 Febbraio
02:53

"La Grande Scommessa" Oscar 2016 per la miglior sceneggiatura non originale

Russell Crowe annuncia il premio per la miglior sceneggiatura non originale premiando, come da pronostico, "La Grande Scommessa". Sul palco gli autori della sceneggiatura, Adam McKay, Charles Randolph, che chiaramente si ispirano al tema centrale del film, ovvero la crisi mondiale generata dalla bolla finanziaria speculativa dei mutui Subprime del 2008: "Non andate a votare i politici che hanno permesso questa crisi".

A cura di Andrea Parrella
29 Febbraio
02:47

"Il caso Spotlight" Oscar 2016 per la migliore sceneggiatura originale

Le nomination seguiranno un ordine particolare, ovvero il processo di produzione di un film. Questo è il motivo per il quale si partirà proprio dagli sceneggiatori. La migliore sceneggiatura originale viene annunciata da Charlize Theron, che a conferma dei pronostici della vigilia, consegna l'Oscar per "Il caso Spotlight".

A cura di Andrea Parrella
29 Febbraio
02:41

Chris Rock sull'assenza dei neri agli Oscar: "Negli anni '50 protestavamo per cose serie"

La cerimonia degli Oscar 2016 al via. Chris Rock, il conduttore di questa edizione, viene anticipato da un filmato di apertura che è un sostanziale collage di tutti i film più significativi di questa stagione cinematografica. La prima tranche della serata, come sempre divisa in due blocchi, prevede tra i primi premi quello per la miglior sceneggiatura originale e non originale, la miglior attrice non protagonista e diversi premi tecnici che lasceranno intuire, senza dubbio, l'orientamento dei premi principali. Chris Rock rompe subito il ghiaccio scherzando sulla polemica per l'assenza della comunità nera a questi Oscar, alla quale è seguito il boicottaggio di personaggi noti come Spyke Lee e Will Smith: "Ho incontrato almeno 15 neri mentre salivo sul palco". Poi però continua con una stoccata seria: "Perché protestiamo, perché questi Oscar? Perché adesso? negli anni '50 cose del genere non succedevano perché noi neri avevamo cose serie per le quali protestare, non perché non avessero dato a un nero il premio per la miglior sceneggiatura". Poi si rivolge a Will Smith, ironizzando:

Will, ho capito che ti sei arrabbiato perché non ti sei arrabbiato per non essere stato nominato, è vero, non lo trovo giusto. Ma non trovo giusto nemmeno che tu sia stato pagato 20 milioni di dollari per Wild Wild West

A cura di Andrea Parrella
29 Febbraio
02:41

Jennifer Lawrence e Charlize Theron sono le regine di stile degli Oscar 2016

Acclamate e applaudite sul red carpet, Jennifer Lawrence e Charlize Theron hanno completamente conquistato i fotografi presenti davanti al tappeto rosso di Hollywood. L'una in nero Dior, l'altra totally red (rosso fuoco, uno dei colori che le dona di più) hanno dato ampio respiro alla loro eleganza e incantato la folla. I commenti sono entusiasti e provengono da tutto il mondo, sono loro le regine dell'outfit di questa notte di stelle.

A cura di Eleonora D'Amore
29 Febbraio
02:15

Leonardo DiCaprio arriva agli Oscar 2016 accanto a Kate Winslet

L'attesissimo arrivo di Leonardo DiCaprio alla notte degli Oscar 2016 ha attivato i flash delle centinaia di fotografi presenti. Al suo fianco, com'è ben noto, nessun volto femminile degno di chiamarsi ‘fidanzata' o compagna di eventi. Piuttosto, uno dei sorrisi più presenti nella sua vita pubblica e privata, quello dell'amica e collega Kate Winslet. La loro amicizia non è naufragata con il Titanic e i due si sono detti ancora molto uniti, legati da un enorme affetto e una stima consolidata nel tempo.

A cura di Eleonora D'Amore
29 Febbraio
02:05

Oscar 2016 e mondo Disney - Le star dai look fiabeschi

Cate Blanchett, Alicia Vikander, Heidi Klum e Whoopy Goldberg: tante le star presenti alla notte degli Oscar 2106, che hanno optato per look fiabeschi, in pieno stile Disney. Gli obiettivi sul red carpet sono stati tutti per loro e la satira sul web si è subito attivata. Inevitabile l'accostamento con alcune protagoniste Disney come Rapunzel, Bella, Medusa e la protagonista di Come d'incanto.

A cura di Eleonora D'Amore
29 Febbraio
01:31

Oscar 2016: le foto più belle del red carpet

Tanti gli attori che si sono susseguiti sul red carpet de La notte degli Oscar 2016. All'interno della gallery, le immagini più belle, ricavate in diretta, mentre le star arrivavano sull'ambito tappeto rosso. Grandi applausi per l'arrivo di Eddie Redmayne, Sam Smith, Whoopy Goldberg, Brian Cranston, Sylvester Stallone e ovviamente Leonardo DiCaprio.

A cura di Eleonora D'Amore
29 Febbraio
01:25

L'arrivo di Jacob Tremblay, piccolo grande fenomeno di The Room

Jacob Tremblay è un attore canadese di soli 9 anni. È diventato popolare grazie alla sua interpretazione nel film The Room, anch'esso molto quotato quest'anno. Suo padre, Jason Tremblay, è un detective della polizia e sua madre, Christina Candia Tremblay, è una casalinga. Ha una sorella maggiore, Emma, ​​e una sorella minore, Erica, entrambe attrici. L'esordio al cinema nel 2013, con uno dei ruoli principali nel film live-action I Puffi 2, insieme a Neil Patrick Harris. Tra l'altro, il piccolo Jacop vanta già amicizie importanti, come quella con Johnny Depp.

A cura di Eleonora D'Amore
29 Febbraio
01:00

Whoopi Goldberg e la polemica sugli 'Oscar neri'

Whoopi Goldberg non esita di fronte alla possibilità di fare polemica sul red carpet e lamenta l'assenza di attori afroamericani nelle nomination degli Oscar 2016. L'attrice ha sottolineato che, come spesso accade, la categoria è un po' penalizzata, quando invece non dovrebbe esserlo. Come se non bastasse, il suo look alquanto audace, corredato da un vistoso anello a forma di polipo gigante, ha entusiasmato e divertito i suoi fan, scatenando le reazioni della rete.

A cura di Eleonora D'Amore
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni