Lucy Liu è la seconda attrice asiatica a ricevere uno dei riconoscimenti più ambiti dagli attori di Hollywood, e non solo, ovvero la mitica stella sulla Walk of Fame. Durante la cerimonia, l'attrice protagonista di numerosi film e serie tv di successo ha voluto ringraziare alcune personalità che hanno fatto decollare la sua carriera

Anna May-Wong e Bruce Lee, illustri predecessori

Il primo ringraziamento di Lucy Liu è per Anna May-Wong, la prima attrice asiatica il cui nome è comparso sulla camminata più famosa del mondo nel 1960. La Wong è considerata la prima star hollywoodiana asiatica, le sue prime apparizioni risalgono ad alcuni titoli del film muto, per poi diventare una delle protagoniste più acclamate del sonoro, oltre che di teatro e radio. Lucy Liu ha infatti dichiarato, come riportato da Variety, durante i ringraziamenti:

Quando mi sono trasferita a Los Angeles, in realtà vivevo in Vine Street, quindi è elettrizzante avere Anna May Wong, che è la prima attrice asiatica-americana, come mia vicina. Cento anni fa, era una pioniera mentre sopportava il razzismo, l'emarginazione e l'esclusione. Potremmo effettivamente dar vita alla nostra piccola Chinatown proprio qui. Ho avuto la fortuna che pionieri come Anna May Wong e Bruce Lee sono venuti prima di me. Se il mio lavoro ha in qualche modo contribuito a colmare il divario tra i ruoli stereotipati, dato per la prima volta ad Anna May, e il successo del mainstream oggi, sono entusiasta di aver fatto parte di quel processo.

La carriera brillante

Lucy Liu ha iniziato la sua carriera prendendo a parte ad una delle serie tv più amate degli Anni Novanta, Ally McBeal, in cui il regista David E. Kelley creò appositamente il ruolo di Ling Woo, che garantì alla serie il premio SAG Award per il miglior cast nel 1998, e per cui la Liu ottenne nomination come attrice non protagonista agli Emmy, NAACP Image Awards e SAG Awards. L'attrice ha infatti ringraziato il regista presente alla cerimonia:" All'epoca in cui ho iniziato a lavorare su Ally McBeal,  era raro scorgere una qualsiasi diversità sullo schermo. David Kelley, che è qui oggi, ha rischiato creando Ling Woo. David, grazie per avermi concesso una possibilità" . In seguito Lucy Liu ha interpretato personaggi ancor più importanti, regalando il volto ad una delle Charlie's Angels al fianco di Drew Barrymore e Cameron Diaz, o in film cult come Kill Bill e Kung Fu Panda.

L'attrice ha poi ringraziato i genitori per il loro spirito di sopravvivenza, il fratello che da manager supporta da sempre la sua carriera e ha concluso il suo discorso dicendosi grata per questo riconoscimento e ha concluso dicendo: "Questo settore mi ha offerto l'opportunità di crescere come essere umano e scoprire sempre più ciò di cui sono capace. Questo onore che sto ricevendo oggi afferma che chiunque si senta un estraneo può prendere il suo posto tra le stelle".