Lo choc globale per la morte di Chadwick Boseman si ripercuote sui social, dove l'ultimo tweet dell'attore di "Black Panther", quello in cui la famiglia ha annunciato la sua scomparsa ha raggiunto il massimo numero di like nella storia di Twitter: pubblicato il 29 agosto, al momento in cui scriviamo ha 6,7 milioni di "mi piace", 3 milioni di re-tweet e 157mila commenti. Boseman è morto a 43 anni a causa di un cancro al colon che gli era stato diagnosticato quattro anni fa.

Le reazioni di fan e vip, dagli Avengers agli Obama

Tantissimi fan hanno voluto condividere l'annuncio della morte di Boseman, arrivato come un vero fulmine a ciel sereno.  Ed è incredibile anche il numero dei personaggi famosi che hanno ricordato Boseman con un messaggio di cordoglio, Questo il testo che si legge sul tweet che ha segnato il record: "È con enorme dolore che confermiamo la morte di Chadwick Boseman. Chadwick è stato diagnosticato con un tumore al colon allo stadio 3, e ha combattuto nei 4 anni successivi, quando è progredito al quarto stadio. Un vero combattente, Chadwick ha resistito nonostante tutto, regalandoci molti dei film che avete amato molto. Da ‘Marcia per la libertà' a ‘5 Bloods – Come fratelli' e ‘Rainey's Black Bottom' e tanti altri – sono tutti film girati durante innumerevoli ricoveri e chemioterapie. È stato un onore per la sua carriera portare alla vita King T’Challa in Black Panther. È morto a casa sua, con sua moglie e la sua famiglia al proprio fianco". L'ultimo tweet scritto da Boseman di suo pugno risale invece al 12 agosto ed è un messaggio di sostegno per la candidata alla vicepresidenza, la democratica afroamericana Kamale Harris.

Il silenzio di Chadwick Boseman sulla malattia

Per tutto questo tempo, l'attore non aveva mai parlato pubblicamente della sua malattia. Alla luce della sua morte, assume un significato ancora più drammatico la visita a una piccola paziente affetta da tumore nel 2018: anche la foto, come il tweet, è diventata virale negli ultimi giorni e venne scattata ai tempi in cui l'attore era già malato. Risulta stupefacente come Boseman sia riuscito a girare gran parte dei suoi film, tra cui lo stesso "Black Panther" e il non meno impegnativo "Da 5 Bloods" di Spike Lee, quando già lottava contro il tumore.

Ha sposato la compagna poco prima di morire

Altro elemento emerso dopo la sua morte, Boseman aveva sposato la compagna lo scorso autunno, alla scoperta che il cancro era allo stadio avanzato. L'attore e Taylor Simone Ledward erano insieme nel 2015. Resta da capire se il film "Black Panther 2", teoricamente previsto in uscita nel 2022, verrà realizzato comunque.