Keanu “Neo” Reeves debutta dietro alla macchina da presa con “Man of Thai Chi”, film in cui la disciplina del kung fu avrà un ruolo predominante.

La storia segue le vicende di un giovane esperto di arti marziali alle prese con decisioni difficili e un percorso da intraprendere pieno di ostacoli. Reeves, oltre ad essere il regista, sarà anche uno dei protagonisti, con Tiger Hu Chen, suo amico dai tempi di “Matrix” e che gli ha insegnato e fatto amare l’arte antichissima del kung fu.  A distribuire e finanziare la pellicola saranno la Village Show e la Universal  con China Film Group e Wanda Media.

Lo stesso Reeves ha dichiarato alla stampa che sarà un film estremanente action, con quasi 40 minuti di combattimenti  e coreografie kung fu assolutamente imperdibili. Ovviamente non sarà solo il classico film tutto calci e pugni, ma “Man of Tai Chi” avrà anche una solida storia e un ottimo cast su cui contare, sarà inoltre girato a Pechino, Hong Kong e Macau e in due lingue, mandarino e inglese. La curiosità maggiore sta nel fatto che Reeves ha dichiarato che vorrebbe interpretare la parte del “cattivo”, poichè sarebbe per lui una “sfida nella sfida” e quindi molto più stimolante. Tiger Hu Chen invece sarà il protagonista principale, mentre in “Matrix Reloaded” e “Matrix Revolutions” era solo presente in veste di stuntman.

Periodo particolarmente intenso quindi per Keanu Reeves, visto che l’attore ha da poco finito di girare 47 Ronin” di Carl Eric Rinsch, epic movie ambientato all’epoca dei samurai. Il film racconterà la storia vera di una banda di samurai giapponesi che nel XVIII sec olo si riunì per vendicare la morte del loro maestro. L’uscita è prevista per settembre 2012.

Non c’è dubbio, Reeves ha proprio il pallino della cultura orientale. Speriamo solo che la sua prima prova da regista non deluda le aspettative del pubblico e della critica.