"Ho recitato il divorzio, ma lo affrontavo nella vita reale". Il sorriso di Scarlett Johansson ammalia ancora una volta la Mostra Internazionale del Cinema di Venezia mentre si presenta ai fotografi con una luminosa maglia a righe blu e nere. Lei, con Adam Driver, è la protagonista di "Marriage Story" che da noi arriverà con il titolo tradotto "Storia di un matrimonio". Nicole, attrice e figlia d'arte, lui Charlie, regista newyorchese, e un bimbo di 8 anni, Henry: è la storia del loro matrimonio, ma soprattutto del loro divorzio.

Le parole di Scarlett Johansson

In conferenza stampa, Scarlett Johansson racconta che quando ha accettato la sceneggiatura proposta dal regista Noah Baumbach, stava divorziando da Romain Dauriac.

In questo film c’è tanto di tutti noi ma anche di universale. Quando ho incontrato Noah io stavo divorziando, ma lui non lo sapeva, non ci vedevamo da un po’. Appena mi ha raccontato il tema del film, mi è sembrato un po’ un destino, era il momento giusto per me.

Il film "Marriage Story" evidenzia l'aspetto del divorzio dal punto di vista della coppia ponendo anche l'accento sul mondo che gravita intorno a due persone che stanno affrontando questo processo, su tutti quello degli avvocati, veri e propri "spaccafamiglie" protagonisti di un giro d'affari milionario.

I due divorzi

Trentaquattrenne, Scarlett Johansson ha già affrontato due divorzi. È il 27 settembre 2008 quando, con una cerimonia privata in Canada, sposa l'attore Ryan Reynolds. La loro unione però non dura che poco più di due anni. La coppia si separerà nel dicembre 2010 per poi divorziare definitivamente nel luglio 2011. Proprio alla Mostra del Cinema di Venezia, nel 2013, annuncia il suo fidanzamento ufficiale con il giornalista francese Romain Dauriac, sposato il 1 ottobre 2014. Un mese prima, era nata a New York la loro prima figlia, Rose Dorothy. L'annuncio della separazione in gennaio 2017, specificando che la coppia si era separata già durante l'estate del 2016. Nel marzo del 2017, l'attrice chiede il divorzio e la custodia primaria della figlia.