16 Maggio 2010
11:32

Martin Scorsese annuncia il nuovo film, un documentario su George Harrison

Da Cannes il maestro parla del suo ultimo progetto, un documentario sulla vita del Beatle.
A cura di Ambra Zamuner
martin scorsese annuncia

In arrivo a Cannes giusto in tempo per il party esclusivo di Vanity Fair, che celebra fra le altre cose la sua Film Fondation che compie 20 anni, Martin Scorsese presenzierà alla cena di gala,tra le 600 pellicole restaurate dalla sua fondazione anche il Gattopardo che ha visto il ritorno sulla Croisette della coppia Alain Delon e Claudia Cardinale. Ma sono altre le notizie che interessano i cinefili, come l'annuncio da parte del regista di un nuovo progetto documentaristico questa volta su un membro dei Beatles: George Harrison. Chi pensava che a Scorsese piacessero solo i Rolling Stones, pensiero ovvio visto che compaiono in quasi tutte le sue pellicole con le colonne sonore e nell'ultimo film musicale Shine a Light diretto proprio da Scorsese, evidentemente si sbagliava di grosso. A quanto pare Liam Gallagher si dovrà fare da parte o quantomeno avrà un concorrente nel dirigere un film sui fab 4.

Il film sarà prodotto dalla vedova di Harrison, Olivia e Nigel Sinclair e conterrà immagini e interviste inedite a Paul McCartney, Ringo Starr, Eric Clapton e la ormai scrittrice Yoko Ono. Titolo del progetto: Living in the material world: George Harrison, un tributo alla musica del membro di un gruppo storico, che come spesso accade aveva molto più da offrire rispetto alla fama e alle polemiche che colpirono tutti i suoi compagni.

Interessante la presenza della testimonianza di Eric Clapton che gossippando, ma i fan già conosceranno la storia, aveva avuto momenti di tensione quando l'ex moglie di Harrison, la modella Pattie Boyd, l'aveva lasciato per scappare con lui, in una storia romantica che ha dato vita anche a due canzoni famosissime che Clapton scrisse per l'occasione. Per ripicca qualche anno più tardi Harrison decise di prendersi una sbandata per Lory Del Santo, moglie di Clapton nel 1991, che durò tre giorni. Chi la fa la aspetti, alla fine quello che conta è ciò che era e sarà George Harrison, un chitarrista giustamente celebrato, un compositore talentuoso e un ricercatore musicale d'avanguardia di cui si sente la mancanza, sarà importante riscoprirlo in questo documentario.

Ambra Zamuner

Jude Law nel film in 3D di Martin Scorsese
Jude Law nel film in 3D di Martin Scorsese
Martin Scorsese cede al 3D per The Invention of Hugo Cabret
Martin Scorsese cede al 3D per The Invention of Hugo Cabret
Robert De Niro, premio a Taormina, e un nuovo film con Scorsese
Robert De Niro, premio a Taormina, e un nuovo film con Scorsese
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni