Da Hollywood arrivano le prime notizie rassicuranti sulla ripresa dei set cinematografici. Se gli studios americani sono ancora al centro di dubbi, l'Europa offre maggiori garanzie al momento. Mentre Netflix e Disney+ stanno per riprendere le produzioni a Praga (come nel caso di "The Falcon and The Winter Soldier"), a luglio è prevista la ripartenza di "Matrix 4" a Berlino. Il nuovo capitolo della saga sci-fi con Keanu Reeves arriva a oltre 20 anni dal primo capitolo, che ha segnato senza dubbio la storia del cinema.

Riparte Matrix ma non The Batman e Animali fantastici

Deadline conferma che Warner Bros ha fatto firmare al cast un documento che attesta l'estensione della produzione per otto settimane, a partire dal 6 luglio. Da quella data, dunque, salvo nuovi eventuali lockdown, riprenderanno le riprese nella capitale tedesca, ovviamente con tutte le norme di sicurezza antri-coronavirus. Per le produzioni future potrebbe far scuola il caso di "Warhunt", film con Mickey Rourke la cui lavorazione non si è mai fermata e si è svolta a Riga con guanti, mascherine e distanziamento sociale. Se Warner Bros. ha deciso di far ripartire Matrix, restano al momento in pausa il tanto chiacchierato "The Batman" con Robert Pattinson e "Animali fantastici 3".

Matrix 4, trama e cast

Le riprese di Matrix 4 erano partite a febbraio ed erano circolate le prime immagini con Keanu Reeves e Carrie-Anne Moss nuovamente nei panni di Neo e Trinity. Diretto da Lana Wachowski, il film vede il ritorno di parte del cast della trilogia originale, come Jada Pinkett Smith (Niobe) e Lambert Wilson (Merovingio). Le new entry sono invece ​​Priyanka Chopra, Jessica Henwick, Neil Patrick Harris, Toby Onwumere, Brian J. Smith, Eréndira Ibarra, Andrew Caldwell e Yahya Abdul-Mateen II, che dovrebbe interpretare un giovane Morpheus. Resta da capire se la data d'uscita subirà slittamenti: al momento resta fissata per il 21 maggio 2021 (in Usa), la stessa di "John Wick 4", tanto che si parla già di "Keanu Reeves Day".