Michael Myers sta per tornare. A riportarlo al cinema ci ha pensato il regista David Gordon Green (“Joe”, “Stronger – Io sono più forte”). La pellicola, intitolata semplicemente “Halloween”, arriva esattamente 40 anni dopo il primo capitolo, “Halloween – La notte delle Streghe”(1978), e questo film, infatti, si ricollega solo a quello, diretto dal grande John Carpenter, senza tener conto di tutti gli altri sequel e prequel. Infatti, anche stavolta il terrificante Myers (Nick Castle) torna a perseguitare Laurie Strode (Jamie Lee Curtis), l’unica superstite di quella spaventosa notte di sangue. L’assassino mascherato è evaso di prigione ed è tornato ad Haddonfield per vendicarsi con la stessa forza e furia di sempre.

Questo undicesimo capitolo di una delle saghe horror più famose e longeve del cinema vede il ritorno di soli due attori del cast originale del 1978, è cioè del fenomenale Nick Castle, ora 71enne, nei panni di Myers e di Jamie Lee Curtis, oggi quasi 60enne, ma sempre magnetica nel ruolo della coraggiosa Laurie Strode, mentre il resto del cast è formato da attori mai apparsi nel franchise. David Gordon Green ha scritto la sceneggiatura con Danny McBride e Jeff Fradley mentre la fotografia è stata curata da Michael Simmonds e le musiche dal mitico John Carpenter, che ha partecipato alla pellicola anche come consulente creativo e produttore esecutivo . A produrre, invece, ci ha pensato il nuovo Re Mida del genere, Jason Blum (“Scappa – Get Out”, “La notte del giudizio”, “Paranormal Activity”) con la sua Blumhouse Productionsm in collaborazione con Miramax Films e Trancas International Films. “Halloween” sarà distribuito, in tutto il mondo, dalla Universal Pictures a partire dal prossimo 25 ottobre.

La trama

Il famigerato ed efferato assassino mascherato Michael Myers, a distanza di 40 anni dopo la notte di Halloween del 1978, durante cui uccise tre ragazzi, evade dal carcere  dopo un incidente avvenuto proprio mentre si trovava nel furgone dell’istituto. Michael torna ad Haddonfield a persguitare ancora Laurie Strode, unica superstite di quella furia omicida. La donna si troverà a riaffrontare le sue paure e un Michael vecchio ma ancora altamente accecato dal desiderio di vendetta.

Il cast

Jamie Lee Curtis (Laurie Strode) ha girato ben 37 film nella sua carriera, vincendo il BAFTA come Migliore attrice non protagonista per “Una poltrona per due” e il Golden Globe per “True Lies”(1994). Naturalmente, la saga di “Halloween” l’ha resa una vera e propria icona, ma nel suo curriculum ci sono anche altre pellicole come “Un pesce di nome Wanda”(1988), “Quel pazzo venerdì”(2003) e “Veronica Mars – Il film”(2014). Il mitico Nick Castle (Michael Myers), dopo il primo capitolo del 1978, ha collaborato ancora con John Carpenter in “1997: Fuga da New York” e ha girato anche alcuni film da regista tra cui “Giochi stellari”(1984), “Dennis la minaccia”(1993) e “Il ragazzo che sapeva volare”(1986). Gli altri componenti del cast sono: Judy Greer (Karen Strode), Virginia Gardner (Vicky), Will Patton (Hawkins), Jefferson Hall (Martin), Andi Matichak (Allyson), Miles Robbins (Dave), Omar Dorsey (Sceriffo Barker).

Le curiosità sul film che dovete sapere

1. Il ruolo di Allyson, la nipote di Laurie, è diventato molto ambito. Molte attrici hanno incontrato Danny McBride, ma alla fine regista e produzione hanno deciso di dare la parte ad un’attrice poco nota e quindi è stata scelta Andi Matichak.

2. Nel giugno 2018, Danny McBride e David Gordon Green hanno parlato con la produzione per girare altri due film della saga, uno dopo l’altro. Alla fine, è stato deciso di attendere prima la reazione del pubblico a questo primo film e poi eventualmente procedere

3. In USA, il film uscirà il 19 ottobre, nata di nascita di Michael Myers nella pellicola.

4. L’attore Leigh Whannell si candidò per il ruolo di Myers, ma la produzione ha preferito ricontattare Nick Castle.

5. Il regista ha dichiarato a Collider che, quando il film era appena terminato, durava 2 ore e15 minuti. A quel punto è stato necessario un taglio, seppur difficile, di alcune scene, che lo hanno portato alla durata di 1 ora e 46 minuti.