9 Novembre 2015
10:12

Morto Gunnar Hansen, mitico interprete di Leatherface in “Non aprite quella porta”

Gigantesco, mascherato e armato di motosega, il suo inquietante personaggio terrorizzò il pubblico degli anni 70 grazie al celebre film di Tobe Hooper. L’attore, anche scrittore e giornalista, si è spento a 68 anni a causa di un tumore al pancreas.
A cura di Valeria Morini

Lutto a Hollywood: i fan del cinema horror piangono la scomparsa di Gunnar Hansen, noto soprattutto per essere stato l'interprete dell'inquietante e sanguinario Leatherface ("Faccia di cuoio" nella versione italiana) in "Non aprite quella porta". L'attore è morto il 7 novembre all'età di 68 anni, a causa di un tumore al pancreas.

Nato in Islanda, ma trasferitosi con la famiglia negli Stati Uniti a soli 5 anni, dopo la laurea all'Università del Texas venne chiamato dal regista Tobe Hooper per il ruolo dell'assassino sanguinario nel suo film più celebre. Intitolato in originale "The Texas Chain Saw Massacre" e ispirato a una storia vera, questo horror a basso costo datato 1974 fu un successo clamoroso ed è uno dei classici più amati del genere, recentemente omaggiato con un remake in 3D.

L'esordio come "Faccia di cuoio"

Hansen venne scelto da Hooper perché robusto e altissimo (alto 1,93 m) ma anche per la sua indole gentile e tranquilla, in totale contrasto con il personaggio che avrebbe dovuto interpretare. Gigantesco, armato di motosega, con il volto ricoperto da una maschera ricavata dalla pelle delle sue vittime, Leatherface si è imposto come un'icona spaventosa del genere, l'archetipo di una lunga serie di "mostri" di celluloide come Freddy Krueger, Jason Voorhees o Mike Myers.

La carriera dopo "Non aprite quella porta"

La vita e il percorso cinematografico di Hansen è inscindibilmente legato al film di Hooper. Nel 1977 recitò in "The Demon Lover" ma poi lasciò il grande schermo per darsi alla scrittura e al giornalismo (ha scritto, tra l'altro,  "Chain Saw Confidential" sulla sua esperienza nei panni di Leatherface). Nel 1986 rifiutò di prendere parte al seguito di "Non aprite quella porta", ma dal 1988 ritornò a recitare, prendendo parte a una trentina di pellicole, fino all'ultima "Death House", attualmente in lavorazione e attesa per il 2016.

Un anno fa la morte dell'altra protagonista del film, Marilyn Burns

Sembra davvero un anno triste per gli appassionati del genere. La morte di Hansen arriva a pochi mesi dalla scomparsa di un altro nome emblematico dell'horror come il regista Wes Craven, mancato a fine agosto. Inoltre, per una triste coincidenza, appena un anno fa moriva anche l'altra protagonista di "Non aprite quella porta", Marilyn Burns.

 
Leatherface, arriva il sequel di Non aprite quella porta: ecco chi interpreterà il killer
Leatherface, arriva il sequel di Non aprite quella porta: ecco chi interpreterà il killer
È morto Dean Jones, addio all'attore di "Un maggiolino tutto matto"
È morto Dean Jones, addio all'attore di "Un maggiolino tutto matto"
Doppiatore canta "Let It Go" con la voce dei più famosi personaggi Disney
Doppiatore canta "Let It Go" con la voce dei più famosi personaggi Disney
2.275 di WebMix
Gaetano Curreri ha avuto un malore durante un concerto, ora è in terapia intensiva
Gaetano Curreri ha avuto un malore durante un concerto, ora è in terapia intensiva
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni