Sono passati pochi giorni dal successo degli Oscar che ha consacrato Parasite. Il film sud coreano di Bong Joon-ho ha vinto il riconoscimento non solo come Miglior fìlm, ma anche come Miglior regia, Miglior sceneggiatura e Miglior film straniero. Ora è anche accusato di plagio, da parte del produttore cinematografico indiano P. L. Thenappan che ha annunciato di voler intraprendere un'azione legale per ottenere un risarcimento dal regista. L'accusa è che Parasite sarebbe fortemente ispirato alla trama del film Minsara Kanna. Come riportato da Images e da altre testate internazionali, Thenappan ha dichiarato:

Lunedì o martedì, presenterò questo caso con l’aiuto di un avvocato internazionale. Hanno preso la trama dal mio film. Quando loro scoprono che alcuni dei nostri film sono stati ispirati dai loro, partono le denunce. Allo stesso modo, è giusto che anche noi facciamo lo stesso.

La trama di Minsara Kanna

Minsara Kanna è una commedia romantica del 1999 in lingua tamil indiana, scritta e diretta da K. S. Ravikumar. La storia è quella di un ragazzo benestante che decide di iniziare a lavorare per una ricca donna d'affari. Come Ki-woo, protagonista di Parasite, che però a sua differenza viene da una situazione economica difficile, il ragazzo riuscirà a far assumere anche i suoi familiari. In questo caso però il suo scopo è esclusivamente quello di conquistare la sorella della donna, di cui si era innamorato. Forse non sarà sufficiente per provare che Parasite non sia altro che un plagio, ma ci crede fortemente il regista del film, K. S. Ravikumar, felice che il suo lavoro possa così farsi conoscere dal pubblico nazionale.

La trama di Parasite

Una famiglia vive di lavoretti mal pagati in uno squallido seminterrato. Quando il ragazzo, falsificando diploma e identità, diventa il tutor privato dell’erede di una ricchissima famiglia, i quattro escogitano un piano diabolico per sistemarsi definitivamente. Ma anche una strategia perfetta nasconde conseguenze imprevedibili. Il successo del film cresce e, sebbene si sappia ancora molto poco del progetto, la trama potrebbe dar vita al plot di una serie tv. Bong Joon-Ho, in collaborazione con il regista americano Adam Mc Kay, starebbe lavorando alla serie tv per HBO, che potrebbe avere come protagonista Mark Ruffalo.