A Pierfrancesco Favino la Coppa Volpi maschile della mostra del cinema di Venezia 77 per il film Padrenostro di Claudio Noce, al cinema dal 24 settembre 2020. Tanta l'emozione alla consegna del premio davanti una platea mascherata, entrata con bocca e naso coperti ma capace di sorridere anche con gli occhi. Come ha fatto lui che, guadagnato il palco, ha dichiarato di essere molto emozionato:

Un membro della troupe mi ha detto una cosa che voglio condividere con voi. Quando si gira un film è come se nascesse una stella e noi ci viviamo per mesi e ne nutriamo le energie e il caos. Poi la lasciamo e la sua luce si propaga nello spazio fino a posarsi sugli schermi qualche tempo dopo perché qualcun altro la possa vedere e nei suoi occhi continui a brillare. Questa Mostra ci ha insegnato questa cosa qui come se fosse la prima volta. Dedico questo premio a tutte le stelle che ancora nasceranno, ai milioni di schermi che ne accoglieranno la luce, al brillare degli occhi nel buio.

A chi dedica la Coppa Volpi 2020

Raggiunto da Il Corriere, l'attore ha commentato a caldo la coppa Volpi appena vinta, avendo piacere a esprimere il suo forte sentimento per questa particolare edizione della mostra e dedicando il premio alle stelle che sono pronte a rubare un posto nel firmamento del cinema italiano:

Alle stelle nuove che devono ancora nascere, alle storie nuove che devono ancora nascere e che avranno la loro forza di mandare la luce sugli schermi e negli occhi degli spettatori. C’è bisogno che si torni a sognare un po’. Quando mi hanno chiamato per dirmelo, oggi pomeriggio, pensavo mi prendessero in giro. Manca solo l’Oscar? Eh no, hai voglia quante cose che mancano ancora.

La dedica della compagna Anna Ferzetti e l'amore delle figlie

La moglie Anna Ferzetti, sempre al suo fianco, gli ha dedicato un post su Instagram dopo la vittoria a Venezia77: "Bravo Amore Mio, sono orgogliosa di te". Da sempre al suo fianco, e vicendevolmente anche lui, l'attrice e il suo Picchio non si sono mai sposati ma in compenso hanno messo al mondo due splendide bambine: Greta di 11 anni e Lea di 5. È stata proprio Lea a incantare il red carpet del papà alla premiere del film, calcando il tappeto rosso con lui e posando timidamente davanti ai fotografi.