Verrà consegnato nella serata del 5 luglio uno dei premi più noti del panorama culturale italiano, stiamo parlando del Premio Flaiano. L'evento per la premiazione si terrà nel teatro D'Annunzio a Pescara, dove presenzieranno i grandi nomi del teatro, del cinema, della televisione italiana, ma anche del giornalismo e della radio. Quest'anno, per quanto riguarda il settore cinematografico, il premio è stato assegnato a grandi protagonisti della scena come il trio comico di Aldo Giovanni e Giacomo e gli attori Pierfrancesco Favino e Lunetta Savino.

Premi Flaiano sezione cinema

È senza dubbio uno dei premi più importanti e longevi della cultura italiana, arrivato alla sua 47esima edizione il Premi Flaiano, che prende il nome dal grande intellettuale e artista Ennio Flaiano, si prefigge da sempre l'obiettivo di innalzare il settore artistico e culturale del Paese riconoscendo in alcuni esponenti dei vari ambiti, dalla letteratura al cinema, alla radio, degli esempi di grande talento. Quest'anno la presidente la presidente dei Premi Internazionali Flaiano, Carla Tiboni ha annunciato i vincitori delle varie categorie, per quanto riguarda il cinema sono stati assegnati ad Helen Mirren il Premio Internazionale Flaiano alla Carriera, mentre al trio comico Aldo Giovanni e Giacomo è stato assegnato il Premio alla Carriera. Ecco gli altri vincitori:

  • Mario Martone e Ippolita Di Majo – Premio Sceneggiatura per il film “Il sindaco del rione Sanità”
  •  Claudio Giovannesi – Premio Regia del film “La paranza dei bambini”
  • Pierfrancesco Favino – Premio Interpretazione nel film “Hammamet
  • Lunetta Savino – Premio Interpretazione nel film “Rosa”

Gli altri nomi noti vincitori del premio

Tanti altri i nomi illustri che rientrano nello spettacolo italiano e che saranno premiati in questa 47esima edizione nelle altre categorie che compongono questo premio così strutturato. Troviamo, infatti, Lorella Cuccarini e Daniele Pecci premiati per la loro attività teatrale, Edoardo Leo e Vanessa Scalera, invece, per le fiction tv. Altri riconoscimenti importanti sono stati assegnati a Luca Barbarossa per il suo programma radiofonico su Radio 2, mentre a Carlo Verdelli è stato assegnato il Premio alla carriera per il giornalismo.