22 Aprile 2010
11:15

Pupi Avati conquista Houston con Il figlio più piccolo, miglior film al WorldFest

Premio come miglior film a Il figlio più piccolo, Avati osannato al WorldFest 2010.
A cura di Ambra Zamuner
pupi avati conquista houston

Apre con un commento critico ad una domanda sulla sua vittoria a Houston, Pupi Avati: Quest'anno a Houston hanno onorato me e mio fratello Antonio con il premio alla carriera, e Il figlio più piccolo ha vinto come miglior film.L'attenzione del cinema statunitense verso il mio cinema, una cosa che non accade da noi.

E' diretto Pupi Avati nel considerare che il suo ultimo lavoro Il figlio più piccolo, storia di un imprenditore truffaldino e menzoniero con intricate storie famigliari, che in Italia nessuno gli abbia dedicato la giusta attenzione. Vero è che i costumi decadenti del nostro Paese sono tutti in questa pellicola, senza denigrarne la sincera importanza, forse è per quello che negli Stati Uniti è piaciuto tanto alla critica a volte un po' banderuola.

Avati non ha mai avuto interesse a mescolare le sue storie con la politica, a differenza di Bellocchio o del quasi hollywoodiano Paolo Sorrentino, ma nel raccontare le storie singole nei vari momenti storici ha sempre usato il momento storico come contorno e non come protagonista. Al suo quarantesimo film la musica cambia, e grazie ad un intenso Christian De Sica e ad altri due nomi altisonanti del cinema italiano Laura Morante e il montalbano stregato da Belen Luca Zingaretti, l'affresco della realtà italiana non può che mettersi in rilievo da se, provocando non poche accuse di moralismo. Attualmente non c'è cosa che Avati non si possa permettere di fare, dopo l'angolo da bar dello sport in Gli amici del bar margherita, in cui svetta il suo pupillo Diego Abatantuono, e il premiatissimo Il papà di Giovanna, Pupi Avati ha saputo catturare le maschere del nostro tempo, grottesche sì, ma tremendamente di moda.

Ambra Zamuner

Belen Rodriguez hot: film con Christian De Sica e Pupi Avati
Belen Rodriguez hot: film con Christian De Sica e Pupi Avati
Pupi Avati, esclusione dal Festival di Venezia: secondo il pdl scelta politica
Pupi Avati, esclusione dal Festival di Venezia: secondo il pdl scelta politica
Pupi Avati colto da malore mentre girava sul set, ricoverato in ospedale per scompenso cardiaco
Pupi Avati colto da malore mentre girava sul set, ricoverato in ospedale per scompenso cardiaco
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni