184 CONDIVISIONI
3 Maggio 2011
17:50

Quentin Tarantino riscrive il razzismo con Django Unchained

Django Unchained è il titolo della sceneggiatura del prossimo film di Quentin Tarantino, il film western di cui Franco Nero ci aveva raccontato qualche mese fa diventa realtà.
A cura di Francesco Zullo
184 CONDIVISIONI
ecco il western del regista statunitense

Qualche mesetto fa vi avevamo rivelato le dichiarazioni di Franco Nero, relative ad un progetto che lo avrebbe visto recitare in un film western diretto da Quentin Tarantino. A quanto pare il regista ha appena consegnato una sceneggiatura Weinstein Company, dal titolo Django Unchained che richiama il nome dello spaghetti western del 1966 di cui lo stesso Franco Nero fu protagonista.

Raccogliendo le informazioni rilasciate da Deadline e Collider, questo nuovo Django Unchained tratterà in una maniera del tutto inedita dello schiavismo e del razzismo, in tal senso Quentin Tarantino avrebbe ripetuto la stessa operazione fatta con i nazisti di Bastardi senza gloria in questa nuova pellicola. Ovviamente nel film saranno presenti tutti gli elementi che hanno fatto dello stile Tarantino una sorta di culto e sinonimo di successo: dalla grottesca iperviolenza all'umorismo nero di cui sono pregni i dialoghi del regista statunitense. Django Unchained racconterà la storia di uno schiavo liberato grazie all'intervento di un cacciatore di taglie tedesco, libero dalle catene Django deciderà di seguire le orme del suo liberatore diventando a sua volta un cacciatore di taglie. Dopo aver aiutato il suo salvatore in alcune missioni il nuovo cacciatore di taglie deciderà di mettersi sulle tracce della moglie ancora costretta in schiavitù. Sempre secondo le indiscrezioni di chi ha avuto modo di leggere la sceneggiatura sarebbe tutto come sempre al di sopra delle righe, anche il rapporto che si sviluppa tra Django ed il suo liberatore e maestro sarà così al di sopra delle righe da essere esilarante.

Per questo film oltre che allo spaghetti western Django del 1966, Quentin Tarantino si sarebbe ispirato alla pellicola del 2007 diretta dal giapponese Takashi Miike, Sukiyaki Western Django, e in  cui lo stesso Tarantino ha fatto un piccolo cammeo. Per il momento non sono ancora state rilasciate notizie sul cast l'unico attore confermato sarebbe Christoph Waltz, nel ruolo del liberatore di Django. Franco Nero ha dichiarato quasi certa una sua presenza nel film anche se non ci sono ancora conferme al riguardo. Siamo davvero curiosi di vedere questa nuova prova di Tarantino e non vediamo l'ora di vederlo tra i film in uscita, intanto vi consigliamo di non disaerare i cinema e vi invitiamo a servirvi della sezione film trailer del nostro sito per scegliere quali film premiare con la vostra attenzione.

184 CONDIVISIONI
Leonardo di Caprio per la prima volta “villain” alla corte di Tarantino
Leonardo di Caprio per la prima volta “villain” alla corte di Tarantino
Quentin Tarantino a Franco Nero: un film per rendere omaggio a Sergio Leone?
Quentin Tarantino a Franco Nero: un film per rendere omaggio a Sergio Leone?
Le Iene: lo Sconvolt Talk si occupa di razzismo, video
Le Iene: lo Sconvolt Talk si occupa di razzismo, video
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni