Quentin Tarantino prova a fermare il tempo e contrastare una deriva che caratterizza l'era in cui viviamo, una piaga vera e propria: gli spoiler. A margine delle settimane in cui l'ha fatta da padrone il terrore per le anticipazioni a tradimento di Game of Thrones, giunto all'epico finale dopo otto avvincenti stagioni , il regista pronto a sbarcare a Cannes per la presentazione del suo "Once Upon a Time in Hollywood" fa un appello ai fan e a tutti gli appassionati di cinema, chiedendo a chi vedrà il film in sala di non anticipare nulla per evitare di rovinare la festa a chi non abbia ancora visto il film. L'appello accorato fa proprio ricorso alla devozione per la settima arte:

"Io amo il cinema. Voi amate il cinema. È l'avventura di scoprire una storia per la prima volta. Sono molto eccitato di essere qui a Cannes  per condividere con il pubblico del festival Once upon a time… in Hollywood. Gli attori e la troupe hanno lavorato duramente per creare qualcosa di originale e io vi chiedo solamente di evitare di rivelare qualcosa che poi precluda a chi lo vedrà in seguito di fare l'esperienza del film nello stesso modo".

Questo il contenuto di una lettera pubblicata sull'account Twitter ufficiale di "C'era una volta a Hollywood", film in uscita nelle prossime settimane che verrà presentato alla Croisette, il festival che ha consacrato il regista a livello mondiale 25 anni, con quel "Pulp Fiction" che ha cambiato la sua carriera e plasmato la storia del cinema negli anni a venire.

La trama e il cast

C'è grande attesa, intanto, per "Once Upon a Time in Hollywood", sia per l'argomento trattato che per il cast ricchissimo del film, che oltre ad attori del calibro di Leonardo DiCaprio, Brad Pitt, Margot Robbie, Al Pacino, Dakota Fanning, Tim Roth, contempla anche la partecipazione di Luke Perry, ultimo lavoro prima della morte avvenuta il marzo scorso. Il film racconta le vicende di un gruppo di attori, con il più sanguinoso fatto di cronaca della storia americana sullo sfondo: la strage ordinata da Charles Manson. Nel ruolo dell'inquietante assassino ci sarà Damon Herriman, mentre la Robbie sarà Sharon Tate, l'attrice moglie di Roman Polanski tra le vittime del massacro.