4 CONDIVISIONI

Rabbit Hole: vedere il film, apprezzare Nicole Kidman

Il film, in uscita ieri nelle sale italiane, mette di nuovo in luce le doti recitative dell’attrice australiana, candidata agli Oscar 2011 per il ruolo di una mamma distrutta dalla morte del figlio di 4 anni.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
4 CONDIVISIONI
Rabbit Hole film in sala

Di nuovo in corsa per gli Oscar 2011 l'attrice australiana Nicole Kidman ha messo ancora una volta in luce le sue doti di interprete con la sua ultima produzione: Rabbit Hole. Il film, che è uscito ieri nelle sale italiane, le è valsa infatti una nomination ai prestigiosi Academy Awards. Ma la Kidman non è nuova a tale riconoscimento: si tratta infatti della sua terza candidatura, e ha già portato a casa la celebre statuetta nel 2003, vinta grazie alla sua brillante interpretazione della scrittrice Virginia Wolf, nel film "The Hours". Grazie allo stesso ruolo, la Kidman ha vinto un BAFTA award, il premio della critica britannica. E prima ancora dell'Oscar, l'attrice era già stata consacrata con ben tre Golden Globes, il primo dei quali per il film "Da morire" di Gus Van Sant, pellicola che l'ha posta all'attenzione della critica internazionale.

Con Rabbit Hole Nicole Kidman si ritrova di nuovo alle prese con un ruolo difficilissimo, quello di una mamma che deve affrontare il lutto per la perdita del figlio di 4 anni, causa incidente stradale. La pellicola è l'adattamento cinematografico dell'omonimo dramma teatrale vincitore del premio Pulitzer, scritto nel 2005 da David-Lindsay Abaire, autore anche della sceneggiatura del film. Becca e Howie Corbett sono una coppia distrutta dalla morte prematura del figlio Danny: lei rifiuta il coinvolgimento delle persone che cercano di aiutarla, e trova l'amicizia in un giovane disegnatore di fumetti; lui invece vive nel continuo ricordo del figlio e cerca di dissimulare la depressione in cui la tragedia lo ha precipitato. Ovviamente il lutto mette in crisi la coppia: ad aiutarli a superare il tutto la madre e la sorella di Becca.

Con questo film la Kidman si riconferma un'attrice di grande spessore capace di superare le sfide di ruoli impegnativi e complessi: anzi è stata la stessa interprete, anche produttrice del film, a volersi calare nei panni del personaggio. Il cinema ha difficilmente visto attrici così in gamba muoversi a proprio agio tra film d'autore (Dogville, di Lars Von Trier; Nine, di Rob Marshall) e blockbuster commerciali (Batman Forever, di Joel Schumacher; La bussola d'oro, di Chris Weitz). Nicole Kidman ci riesce egregiamente. Per apprezzare le sue doti recitative vi invitiamo a vedere il trailer italiano di Rabbit Hole.

4 CONDIVISIONI
Rabbit Hole: la recensione del film con Nicole Kidman
Rabbit Hole: la recensione del film con Nicole Kidman
Rabbit Hole: trailer italiano del film con Nicole Kidman
Rabbit Hole: trailer italiano del film con Nicole Kidman
I film di oggi: Sanctum 3D, Rabbit Hole, Burlesque... e tanto altro ancora!
I film di oggi: Sanctum 3D, Rabbit Hole, Burlesque... e tanto altro ancora!
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views