Dopo l'ovazione mondiale raccolta per l'interpretazione di Freddie Mercury, nel futuro di Rami Malek potrebbe esserci un nuovo biopic, stavolta con lui nel ruolo di Michael Jackson. Dal cantante dei Queen – ritratto nel film Bohemian Rhapsody – al Re del Pop, il passo sarebbe sorprendentemente breve, anche se ancora tutto da percorrere. Non c'è ancora niente di definitivo, ma è addirittura la famiglia di Jackson a volere l'attore americano di origini egiziane in un film dedicato al cantante scomparso nel 2009.

Il progetto di un film su Michael Jackson

Il grande successo di pubblico di Bohemian Rhapsody sta spingendo le case di produzione di Hollywood a investire nel biopic musicale, un genere di cui sentiremo molto parlare nel futuro prossimo. A maggio 2019 arriverà Rocketman, con Taron Egerton nel ruolo di Elton John, e pare si stia pensando a un film su John Lennon. La notizia su una pellicola dedicata a Jackson è invece lanciata dal Daily Express, secondo cui esisterebbe già una bozza della sceneggiatura. Il giornale britannico ha citato una fonte vicina alla madre di Michael, Katherine Jackson, 88 anni, che ha dichiarato: "Ha sognato a lungo un film che rappresenti davvero il suo figlio più famoso ed è rimasta totalmente affascinata da Rami". Sarebbero già coinvolti nel progetto anche i fratelli Tito, Jermaine Marlon e Jackie, con cui Michael formò i Jackson 5, così come pure le sorelle Janet, La Toya e Rebbie e i figli Michael Jr, Paris e Prince Michael.

Rami Malek ha trionfato ai Golden Globe

Intanto, il ruolo di Freddie Mercury è fruttato a Rami Malek il Golden Globe 2019 come miglior attore, mentre Bohemian Rhapsody ha vinto come miglior film drammatico. L'attore ha ottime possibilità di fare il bis agli Oscar, le cui nomination saranno proclamate il 22 gennaio. La cerimonia di premiazione si terrà il 24 febbraio. Malek sta facendo parlare anche le cronache di gossip: si è infatti legato sentimentalmente a Lucy Boynton, l'attrice che nel film interpreta la fidanzata di Mercury Mary Austin.