2 Gennaio 2020
14:33

Rami Malek e Scarlett Johansson tra i “presenter” per i Golden Globe 2020

Rami Malek e Scarlett Johansson saranno i “presenter” dei Golden Globes 2020. Curiosità: i due attori saranno gli annunciatori dei premi ma potrebbero anche figurare tra i premiati, considerato che sono in nomination. Rami Malek punta il premio come miglior attore per la serie tv “Mr. Robot” mentre Scarlett Johansson è in lizza come miglior attrice per il film drammatico “Storia di un matrimonio”. A condurre la cerimonia invece è Ricky Gervais per la quinta volta.

Rami Malek e Scarlett Johansson saranno tra i "presenter" dei Golden Globes 2020. Lo rivela in anteprima esclusiva "Us Weekly" che sottolinea anche la curiosa situazione che si verrà a creare. I due attori saranno i presentatori dei premi della cerimonia di premiazione ma potrebbero anche figurare tra i premiati, considerato che sono in nomination. A condurre invece la cerimonia sarà per la quinta volta Ricky Gervais.

Rami Malek e Scarlett Johansson in nomination

Rami Malek, che ha trionfato già nel 2019 come "Miglior attore drammatico" per il suo Freddie Mercury in "Bohemian Rhapsody", è in nomination come "Miglior attore in una serie tv drammatica" per "Mr. Robot". Scarlett Johansson è invece in gara per la statuetta di "Miglior attrice drammatica" per "Storia di un matrimonio", l'apprezzato film di Noah Baumbach con Adam Driver, disponibile su Netflix. Per Scarlett Johansson è la quinta nomination senza aver mai vinto una statuetta: "La ragazza con l'orecchino di perla", "Lost in Translation", "Una canzone per Bobby Long", "Match Point".

I Golden Globe 2020, la cerimonia il 5 gennaio 2020

La cerimonia di premiazione, da sempre considerata come l'anticamera degli Oscar, è fissata per il 5 gennaio 2020. Si terranno presso il salone principale dell'Hilton Hotel di Beverly Hills con la consueta seduta ai tavoli: ogni produzione/film ha il suo. Netflix fa la voce grossa per essere lo studio che ha ricevuto più nomination: 6 per "Storia di un matrimonio" ("Marriage Story"), 5 per "The Irishman" e 4 per "The Two Popes". Nomination amare per l'Italia: è fuori "Il traditore" di Marco Bellocchio con Pierfrancesco Favino. A trovare spazio nella cinquina per i Golden Globe stranieri ci sono invece "Parasite" di Bong Jooh-ho, favorito alla vittoria finale, "Dolor y Gloria" di Pedro Almodovar, "Ritratto di giovane in fiamme" di Céline Sciamma, "Les Miserables" di Lady Lj e "The farewell – una bugia buona" di Luli Wang.

Golden Globe 2020, tutte le nomination: Netflix domina, delusione per l'Italia con
Golden Globe 2020, tutte le nomination: Netflix domina, delusione per l'Italia con "Il traditore"
94 di Videonews
Tom Hanks riceverà il premio alla carriera ai Golden Globe 2020
Tom Hanks riceverà il premio alla carriera ai Golden Globe 2020
Tutti i vincitori dei Golden Globe 2020
Tutti i vincitori dei Golden Globe 2020
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni