20 Marzo 2014
18:29

Reitman abbandona la regia di Ghostbusters 3

La Sony dovrà cercarsi un altro regista per il terzo capitolo degli “Acchiappafantasmi”, Reitman lascia proprio a causa della morte di Harold Ramis.

Senza Harold Ramis non ci sarà neanche Ivan Reitman. È definitiva la decisione del regista e scrittore, proprio insieme al compianto "Egon", di abbandonare il progetto del terzo capitolo dei Ghostbusters, sebbene però non si tratterà di una rinuncia effettiva perché resterà comunque a disposizione della Sony per dare una mano nella stesura della sceneggiatura che sarà scritta da Etan Cohen e che, voci di corridoio, dovrebbe rifarsi proprio ad una bozza scritta da Harold Ramis.

È stato un momento commovente e che mi ha fatto pensare a molte cose, sono state scritte e dette tante sciocchezze su Ghostbusters 3. Ho letto molte speculazioni non ufficiali e non ho mai voluto commentare, perché non ero sicuro se fare o meno parte del progetto. Ho preso questa decisione perché nell'ultimo mese sono successe troppe cose, tra cui la morte di Harold. È stato uno dei miei migliori amici.

Ci sarà Bill Murray? L'attore non ha mai detto no, ma la verità è che non ha mai detto neanche sì. Eppure il personaggio di Peter Venkman sarebbe fondamentale per un eventuale sequel, anche se pare che gli originali Ghostbusters avranno questa volta un ruolo minore, dunque sarà un cast tutto da ricostruire.

"Ghostbusters - Acchiappafantasmi": le scene più belle
12.779 di CineMust
Ghostbusters II: Clip
Ghostbusters II: Clip "Lo sbarco del Titanic fantasma"
365 di CineMust
"Ghostbusters - Acchiappafantasmi" oggi: il cast dopo 35 anni
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni