655 CONDIVISIONI
21 Agosto 2014
19:46

Robin Williams è stato cremato: le ceneri disperse nella baia di San Francisco

Il 12 Agosto Robin Williams è stato cremato e le sue ceneri disperse nella baia di San Francisco: si attendono ancora gli esami tossicologici per scoprire se l’attore abbia ingerito sostanze stupefacenti.
A cura di Fabio Giuffrida
655 CONDIVISIONI

Sono passati dieci giorni da quel terribile 11 Agosto, quando l'attore Robin Williams ha deciso di togliersi la vita, lasciando tutto il mondo senza parole dinanzi all'improvvisa scomparsa di una leggenda del cinema. Un uomo che con i suoi film ha stregato intere generazioni e che, per alcuni presunti problemi di salute, ha deciso di farla finita. Stando alle prime indiscrezioni, l'uomo soffriva di ansia, depressione e in passato è stato anche alle prese con l'alcolismo. Di recente, come ha dichiarato la moglie, Robin Williams aveva scoperto di essere affetto dal morbo di Parkinson ma non aveva avuto il coraggio di parlarne con i suoi sostenitori, milioni di persone sparse in tutto il mondo. Una vita fatta di successi ma anche di problemi di salute che, pare, l'attore non sia riuscito a reggere, decidendo così di togliersi la vita l'11 Agosto 2014.

Si indaga sulle cause della morte di Robin Williams

Robin Williams se n'è andato, suicidandosi, l'11 Agosto ma ha lasciato, senza dubbio, dei ricordi indelebili. Stando alle prime indiscrezioni, dunque, il suo corpo sarebbe stato cremato e le sue ceneri disperse nella baia di San Francisco: operazioni che la famiglia avrebbe svolto il 12 Agosto, all'indomani dal suo decesso. A darne notizia è stato, per primo, "Radar Online", che ha svelato di essere in possesso di un certificato di morte il quale attesterebbe che le ceneri sarebbero state disperse subito dopo. Nel certificato, rilasciato dallo Stato di California, Contea del Marin, ci sarebbe scritto che le cause della morte sarebbero ancora "oggetto di indagine" (l'autopsia, infatti, sarebbe stata fatta il 12 Agosto e ancora si attenderebbe l'esito degli esami tossicologici per scoprire se l'attore abbia ingerito, o meno, sostanze stupefacenti). Il funerale, invece, si è svolto a San Anselmo nella Monte's Chapel of the Hills: una cerimonia privata, riservata a pochi intimi. Il 25 Agosto, infine, Billy Crystal, un suo carissimo amico, gli renderà omaggio alla cerimonia degli Emmy che si svolgerà, puntualmente, a Los Angeles: "Volevamo fare qualcosa di speciale e memorabile per Robin, e Billy ci è sembrata la scelta perfetta" ha dichiarato il produttore dell'evento.

655 CONDIVISIONI
Robin Williams - Monologo del Carpe diem
Robin Williams - Monologo del Carpe diem
196.667 di Spettacolo Fanpage
Robin Williams era affetto dal morbo di Parkinson, lo rivela la moglie
Robin Williams era affetto dal morbo di Parkinson, lo rivela la moglie
La demenza avrebbe spinto Robin Williams al suicidio
La demenza avrebbe spinto Robin Williams al suicidio
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni