Dopo mesi di rumors, indiscrezioni e notizie smentite, Disney ha finalmente scelto l'attore che interpreterà il principe Eric, ne La sirenetta. L'eroe nel remake live action del celebre film animato del 1989 non sarà Harry Styles, come indicato in un primo momento, bensì il semi-sconosciuto Jonah Hauer-King. Come nel caso della protagonista Ariel impersonata da Halle Bailey, la casa di produzione ha deciso di puntare su volti giovani e freschi, poco noti al pubblico internazionale. Diretto da Rob Marshall, il film dovrebbe uscire in sala tra la fine del 2020 e l'inizio del 2021.

Chi è Jonah Hauer-King

Il britannico Jonah Hauer-King non solo ha "battuto" Harry Styles degli One Direction, che in realtà pare abbia rifiutato, ma anche l'altro interprete in lizza, l'attore di Krypton Cameron Cuffe. Hauer-King ha 24 anni, viene da Londra (ma ha doppia cittadinanza, inglese e americana) e dopo alcuni cortometraggi è sbarcato in televisione. Ha recitato in due miniserie, Casa Howard con Hailey Hatwell e Piccole Donne con Maya Hawke, Angela Lansbury e Emily Watson (nel ruolo di Laurie), e nella serie World on Fire con Helen Hunt e Sean Bean. Sta lavorando anche al film Once Upon a Time in Staten Island con Naomi Watts e Bobby Cannavale e ad Agatha and the Curse of Ishtar, un tv movie con protagonista la scrittrice Agatha Christie.

Il cast de La sirenetta

Per ora, Hauer-King e Halle Bailey (duramente contestata per la sua etnia afroamericana) sono gli unici attori confermati, insieme a Jacob Tremblay e Awkwafina che doppieranno rispettivamente il pesciolino Flounder e il gabbiano Scuttle. Le indiscrezioni parlano inoltre di Melissa McCarthy nel ruolo della strega del mare Ursula, di Javier Bardem in quello di re Tritone e di Daveed Diggs come voce del granchio Sebastian.