Sembrava ormai fatta per Harry Styles, il membro degli One Direction in lizza da settimane per il ruolo del principe Eric nel remake de "La Sirenetta". Fonti vicine alla produzione, tramite il sito TheDisInsider (specializzato in notizie sul mondo Disney), assicuravano che il teen idol avesse già posto la firma sul contratto. Invece, i milioni di adolescenti pronte a impazzire per il loro beniamino nei panni di uno dei "principi azzurri" per eccellenza, dovranno rassegnarsi. Le principali testate americane hanno svelato che Styles, in realtà, ha cortesemente rifiutato il ruolo. Su Internet, le fan hanno già espresso il loro disappunto.

Disney già alla ricerca di un altro attore

La rettifica è partita da The Wrap, che ha citato, anche in questo caso, fonti vicine a Disney. Lo ha confermato Variety: "Harry Styles ha declinato la proposta di impersonare il principe Eric in "La sirenetta". Le fonti dicono che i primi resoconti sul suo casting erano prematuri e che Styles ha preso la decisione di rifiutare cordialmente. Lo studio ha già iniziato a considerare altri attori per la parte e, secondo le fonti, la decisione dovrebbe arrivare a breve". Immediate le scuse di TheDisInsider: "Ci spiace di non aver cercato un'ulteriore conferma a quello che ci ha detto la nostra fonte".

Halle Bailey sarà Ariel (nonostante le critiche)

In attesa di capire chi presterà il suo volto a Eric, è invece confermatissima la presenza della giovane Halle Bailey nella parte dell'eroina Ariel. Alla faccia di chi la critica perché è afroamericana e non bianca come la Sirenetta originale. "Scegliere l'incredibile, sensazionale e talentuosa Halle Bailey è stato il risultato di un'ottima intuizione", hanno fatto sapere da Disney. Lei, che finora ha recitato solo in alcune serie tv ed è al suo esordio come protagonista in un film (è nota come cantante del duo Chloe x Halle con la sorella), è letteralmente entusiasta: "Non presto attenzione ai commenti negativi".

Il resto del cast de La sirenetta

Raramente il casting di un film ha fatto così discutere e creato tanta attesa come in questo caso. Se appaiono ormai ufficiali, oltre alla Bailey, anche Jacob Tremblay e Awkwafina come doppiatori di Flounder e Scuttle, la scelta degli altri protagonisti si sta rivelando difficile. Oltre al caso Styles, si è parlato di Melissa McCarthy per la parte di Ursula e Javier Bardem per quella di Re Tritone. A un mese e mezzo dalla divulgazione di queste indiscrezioni, però, i nomi non sono ancora ufficialmente confermati. Vero è che il progetto è ancora nella fase di preproduzione, con il compositore del film originale Alan Menken che sta scrivendo nuovi brani per la colonna sonora. Le riprese dovrebbero partire a gennaio 2020 nei Caraibi, mentre la data d'uscita non è ancora stata divulgata.