sex and the city 2 le quattro amiche infuocano abu dhabi

Carrie On, si scrive sulla presentazione originale del film di Sex and the City 2, giocando con il nome della protagonista che due anni dopo il matrimonio si ritrova a fare la vita di coppia che ha sempre desiderato con l'eterno amore Mr.Big.

La scorsa settimana sul tappeto rosso nell'amata New York c'è stata la presentazione ufficiale con tanto di sfilata di abiti d'alta moda da parte delle protagoniste, che anche nel film hanno sfoggiato splendidi abiti di marchi senza tempo, ma rispetto al primo attesissimo lungometraggio si ritorna ai temi affrontati da Carrie nelle sue rubriche, tanto da rendere la pellicola più scorrevole e di contenuto.

Partiamo dal matrimonio mostrato nel secondo trailer, quello tra Stanford e Anthony che vede la partecipazione di Liza Minnelli come celebrante e performer con una versione di Single Ladies di Beyonce versione Broadway. Non esiste matrimonio gay più gay di quello con protagonista l'icona Minnelli che però spero si renda conto di poter mettere i pantaloni da questa fase della sua vita in avanti. Il matrimonio è comunque il tema portante della riflessione di Carrie in tutto il film, se prima il ruolo di single le stava stretto, ora è la vita di coppia e la routine a darle qualche problema, la paura di far parte di una coppia tutta divano e tv le fa rivalutare gli ultimi due anni passati come signora Preston.

Anche le amiche si destreggiano con difficoltà tra il ruolo di mamme Charlotte comincia ad accusare la stanchezza di gestire delle bambine un po' troppo vivaci e Miranda ha a che fare con un socio anziano che le porta via tutto il tempo libero che vorrebbe dedicare al figlio.L'unica outsider rimane Samantha che rifiuta di invecchiare e tenta di convincere il suo corpo di non essere in menopausa, con la solita verve e finezza che la contraddistingue. Ciò che le donne possono dire e quello che sono costrette a tacere per il quieto vivere o per apparenza, nel mondo occidentale e in quello orientale il ruolo della donna anche se in ambiti diversi risulta in entrambi i casi spesso schiacciato dal sessismo. Se nel primo film a creare problemi ci pensava Mr. Big, nel secondo è il turno di Carrie che ad Abu Dhabi incontra il suo ex Aiden (John Corbett), le scintille non mancheranno, ma saranno quelle tanto agognate dalla protagonista per riaccendere il suo rapporto di coppia? Non ve lo dirò, la moda rimane un'altra forte presenza con i look tutti nuovi e sempre alla moda delle quattro amiche, divertente soprattutto il segnarsi i nuovi trend da copiare. Scintillante.

Ambra Zamuner