265 CONDIVISIONI
Mostra del cinema di Venezia 2020
7 Settembre 2020
14:20

Spaccapietre, il film con Salvatore Esposito a Venezia 2020: le prime immagini in esclusiva

Esce il 7 settembre nelle sale e contemporaneamente viene a presentato alla Mostra del cinema di Venezia 2020 il film che segna il ritorno dei fratelli Gianluca e Massimiliano De Serio, con una storia di morti sul lavoro e amore paterno che si richiama alla storia dei loro nonni e a un vero fatto di cronaca. In anteprima, una clip su Fanpage.it.
A cura di Valeria Morini
265 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Mostra del cinema di Venezia 2020

Data di uscita: 7 settembre 2020
Durata: 1 h 44 minuti
Nazione: Italia
Genere: Drammatico
Distribuzione: La Sarraz
Regia: Gianluca De Serio, Massimiliano De Serio
Cast: Salvatore Esposito, Samuele Carrino, Licia Lanera, Antonella Carone, Giuseppe Loconsole, Vito Signorile

Il 7 settembre è il giorno di "Spaccapietre", il film dei fratelli Gianluca e Massimiliano De Serio che viene presentato alla Mostra del cinema di Venezia 2020 (unico film italiano in concorso alle Giornate degli Autori) e in contemporanea esce nelle sale italiane. Vi mostriamo una clip in esclusiva della pellicola che vede protagonista Salvatore Esposito, nei panni di un uomo senza lavoro e alle prese con un lutto terribile.

La trama di Spaccapietre

Al centro del film troviamo Giuseppe: era uno spaccapietre, ma a causa di un grave incidente sul lavoro è rimasto senza occupazione e senza casa, costretto a chiedere rifugio in una tendopoli dove vive con altri braccianti stagionali. Al suo fianco c'è il figlio Antò, che sogna di fare l'archeologo e immagina che l’occhio vitreo del padre sia una sorta di superpotere. Angela, la moglie di Giuseppe, è morta tragicamente, lavorando nei campi. La vita dell'uomo cambia quando incontra Rosa, la cui umanità sarà un rifugio per Giuseppe e suo figlio.

Il cast del film

Nel ruolo del protagonista Giuseppe troviamo Salvatore Esposito, l'attore lanciato dal ruolo di Genny Savastano in "Gomorra – La serie" (che tornerà prossimamente con una nuova stagione). Al suo fianco, troviamo Samuele Carrino (Antò), Licia Lanera (Rosa), Antonella Carone (Angela), Giuseppe Loconsole (Mimmo), Vito Signorile (Il Padrone). Il soggetto e la sceneggiatura sono a cura dei fratelli De Serio e la produzione è di La Sarraz insieme a Rai Cinema, Shellac e Take Five.

Gianluca e Massimiliano De Serio a Venezia 2020

Presentato a Venezia 2020 nella Sezione Giornate degli Autori, "Spaccapietre" segna il ritorno di Gianluca e Massimiliano De Serio con un film di finzione a nove anni dall'acclamato esordio "Sette opere di misericordia" (in mezzo, hanno girato il documentario "I ricordi del fiume"). Il nuovo film dei due cineasti torinesi è dedicato alle ingiustizie del mondo del lavoro e si ispira a una storia realmente accaduta, la morte della bracciante pugliese Paola Clemente. Dietro la finzione, però, c'è principalmente l'autobiografia dei De Serio: anche la loro nonna paterna morì nei campi, nel 1958, mentre il nonno faceva lo spaccapietre prima di migrare per lavorare nella Fiat. Hanno spiegato i registi:

Abbiamo immaginato la storia di un padre e di un figlio che fanno un percorso che, in fondo, è il nostro tentativo di recuperare l’immagine di nostra nonna, mai conosciuta. Quando è mancata, nostro padre aveva appena 10 anni: la stessa età di Antò, il bambino del film. (…) Il film è sì una sorta di scavo archeologico nella nostra storia familiare, ma anche nella società di oggi, dove dominano antichi rapporti di potere. Spaccapietre è infatti una storia ben radicata nel presente, che vive nel tempo di oggi, ed è anche una storia senza tempo, le cui radici di sfruttamento e miseria sono sedimentate in profondità.

265 CONDIVISIONI
Immagine
Venezia 77, Anna Foglietta è regina di stile: sull'ultimo red carpet sfila con il marito Paolo
Immagine
Venezia 77, Kasia Smutniak VS. Serena Rossi: è gara di stile in nero alla cerimonia di chiusura
Immagine
Pierfrancesco Favino sul red carpet di Padrenostro con la figlia Lea Favino
10.611 di Spettacolo Fanpage
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Mostra del cinema di Venezia 2020
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni