9 Aprile 2016
12:36

“Stonewall”: Roland Emmerich e la nascita del Movimento di liberazione omosessuale

Roland Emmerich, re dei film apocalittici, si è preso una pausa da alieni e catastrofi per dedicarsi a questo straordinario film incentrato sulle vicissitudini di un gruppo di ragazzi che, nel mese di giugno del 1969, a New York, diedero il via al movimento per i diritti degli omosessuali, conosciuti appunto con il nome di “moti di Stonewall”. Protagonisti principali, Jeremy Irvine, Jonathan Rhys-Meyers e Ron Perlman.
A cura di Ciro Brandi

Il re dei film apocalittici, Roland Emmerich, stavolta ha stupito proprio tutti. Il regista di “Independence Day”, “Godzilla”, “L’alba del giorno dopo” e “2012”, in attesa di tornare nelle sale con “Independence Day – Rigenerazione”, ha deciso di mettere da parte alieni e catastrofi naturali per dedicarsi a “Stonewall”. La pellicola, presentata in anteprima mondiale al Toronto International Film Festival nel settembre 2015, è incentrata sulle vicissitudini di un gruppo di ragazzi che, nel mese di giugno del 1969, a New York, diedero il via al movimento per i diritti degli omosessuali, conosciuti appunto con il nome di “moti di Stonewall”. Per raccontare questi fatti realmente accaduti, il regista ha affidato la sceneggiatura a Jon Robon Baitz mentre i protagonisti principali sono Jeremy Irvine, Jonathan Rhys-Meyers e Ron Perlman. La pellicola arriverà nei nostri cinema a partire dal prossimo 5 maggio. Non perdetela.

La trama

Danny Winters è un ragazzo originario di una piccola cittadina dell’Indiana: la sua vita viene sconvolta non appena rivela alla famiglia e alla comunità la sua omosessualità; è costretto a scappare dal suo Paese alla volta di New York, dove, senza alloggio e senza soldi, viene accolto dai giovani ragazzi di strada che gravitano intorno allo Stonewall Inn, storico locale nel Village. Catapultato in una nuova realtà, Danny troverà una seconda famiglia e vivrà in prima persona la discriminazione e i soprusi da parte della polizia esercitati sulla comunità gay, fino a che la sopportazione e la rabbia dei giovani esploderà nei moti di Stonewall. Dal simbolico lancio di un mattone, il 28 giugno del 1969 tantissimi giovani gay, lesbiche, drag queen e transessuali scriveranno la storia dei diritti civili, dando vita al movimento per l’uguaglianza che si diffonderà in tutto il mondo e che, ancora oggi, continua a lottare contro le discriminazioni di genere.

Il cast

Gli attori che formano il cast del film di Emmerich sono: Jeremy Irvine (Danny Winters), Jonathan Rhys Meyers (Trevor), Jonny Beauchamp (Ray Castro), Ron Perlman (Ed Murphy), Joey King (Phoebe), Caleb Landry Jones (Annie), Matt Craven (Seymour Pine), Atticus Mitchell (Matt), David Cubitt (coach Winters), Mark Camacho (Fat Tony), Joanne Vannicola (Sam) e Wilson Gonzalez Ochsenknecht (Hans Keller).

CineMust – I film da non perdere in uscita il 5 maggio
CineMust – I film da non perdere in uscita il 5 maggio
Independence Day - Rigenerazione: Il trailer italiano HD
Independence Day - Rigenerazione: Il trailer italiano HD
565 di CineMust
Independence Day 2, il primo trailer è finalmente online
Independence Day 2, il primo trailer è finalmente online
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni