9 Febbraio 2016
22:55

Subsonica: “Le note di Morricone per The Hateful Eight sono quelle di Tutti i miei sbagli”

La famosa band torinese ha accusato il Maestro Morricone di plagio delle prime 4 note della loro canzone “Tutti i miei sbagli”, utilizzate, secondo loro, per il brano “Neve”, contenuto nella colonna sonora di “The Hateful Eight” di Tarantino, candidata all’Oscar 2016. il pubblico di Facebook, però, ha fatto notare che le musiche sono state composte nel 1982, per un altro film. Siamo di fronte ad una clamorosa gaffe o ad un vero plagio?
A cura di Ciro Brandi

AGGIORNAMENTO 10/02 – Giorgio Assumma, legale del maestro Ennio Morricone, ha annunciato "urgenti azioni legali" nei confronti dei Subsonica:

Il brano composto dal Maestro Ennio Morricone, inserito nella colonna musicale del film Hateful Eight, premiata con il Golden Globe ed in corsa per l'Oscar, non ha nulla a che vedere con la canzone Tutti i miei sbagli interpretata dai Subsonica. Non v'è tra le due composizioni alcuna identità o somiglianza o colleganza ispirativa; peraltro quattro note non costituiscono neppure una unità creativa idonea a ricevere una seppur minima considerazione artistica e legale. Al fine di tutelare la propria onorabilità ed originalità creativa, Ennio Morricone, che non ha mai subito nella sua lunga carriera censure di plagio, mi ha dato incarico di intraprendere con urgenza le azioni legali più appropriate.

La notizia è rimbalzata in rete in men che non si dica. I Subsonica, il famoso gruppo torinese italiano, nato nel 1996, ha mostrato come il maestro Ennio Morricone sia incappato nella copia di quattro note del loro brano “Tutti i miei sbagli” per una pezzo della favolosa colonna sonora del film di Quentin Tarantino, “The Hateful Eight”, già vincitrice del Golde Globe e in corsa per l’Oscar 2016. Sul profilo ufficiale Facebook dei Subsonica, qualche ora fa, è comparso il seguente messaggio:

e comunque le prime quattro note orchestrali della colonna sonora (meravigliosa) di Hateful Eight di Morricone/Tarantino, sono le prime quattro note orchestrali di "Tutti i miei sbagli". Confrontare al cinema per credere.

‪#‎felicicoincidenze

Il brano in questione sarebbe “Neve”, ma i commenti degli internauti si sono scatenati subito contro il gruppo, facendo notare che le musiche per “The Hateful Eight” erano state composto ben 34 anni fa, nel 1982 e dovevano fare da colonna sonora al film “La Cosa”, horror cult diretto da John Carpenter, ma poi non furono più utilizzate. “Tutti i miei sbagli”, invece, è stato il brano presentato al Festival di Sanremo dalla band nel 2000, classificandosi undicesimi. Semplice gaffe? Neanche per sogno, perchè i Subsonica non ci stanno e, poche ore fa, sempre su FB, è comparso un altro post:

A scanso di derive polemiste sul Maestro (che come specificato non ha certo bisogno di citare alcunchi), ecco quanto pubblicato ieri parallelamente (sul mio fb max casacci) riguardo alla piacevolissima sorpresa di sentire l'attacco al cinema della colonna sonora di Hateful eight. Prego controllori controllare. Grazie un bel po'. Max
ps comunque è bello vedere che ci pensate sempre.

max casacci (18 ore fa)
ma le prime 4 note della (bellissima) colonna sonora di "hateful eight", che sono le prime 4 note orchestrali di "tutti i miei sbagli"?
Troppo ridere.
ps Morricone non ha nessun bisogno di citare chicchesia, tantomeno i Subsonica, sia detto per scongiurare qualsivoglia equivoco. Semplicemente, succede.

Ora, a scanso davvero di qualsiasi equivoco, di seguito trovate i due pezzi. A voi l’ardua sentenza

The Hateful Eight, il nuovo trailer ufficiale in lingua originale
The Hateful Eight, il nuovo trailer ufficiale in lingua originale
'The Hateful Eight', il cast: "Ci sono cose che solo Quentin Tarantino sa fare"
'The Hateful Eight', il cast: "Ci sono cose che solo Quentin Tarantino sa fare"
16.918 di Spettacolo Fanpage
I 5 motivi per cui 'The Hateful Eight' non è all'altezza di Quentin Tarantino
I 5 motivi per cui 'The Hateful Eight' non è all'altezza di Quentin Tarantino
27.294 di Five
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni